Dazn cambia la squadra giornalistica. Escono Foroni e Mizzoni (verso Amazon Prime?), Corcione per il nuovo team

Si apre una nuova fase per la storia di Dazn e cominciano ad essere ufficiali una serie di cambiamenti sul fronte editoriale, nell’area seguita dalla Senior Vice President Content Southern Europe, Ughetta Ercolano, arrivata a sovrintendere nel 2019.

Con la chiusura del primo ciclo triennale di diritti tv, in vista dei nuovi impegni con la Serie A, molto più onerosi dei precedenti, si è deciso per una mutazione importante ai vertici della struttura programmi.

Marco Foroni (foto uff stampa Dazn)

Marco Foroni

Esce di scena Marco Foroni, ex Mediaset, ex Premium ed ex Fox Sport, che è stato l’head of programming ed il coordinatore dietro le quinte della redazione.

Massimo Corcione

Massimo Corcione

Nel ruolo che per adesso è di consulente di Veronica Diquattro su questo fronte, ma potrebbe evolversi rapidamente in un incarico più pieno e formale, entra in gioco Massimo Corcione, già direttore dello sport a Sky e – tra le altre cose – storico vice di Enrico Mentana al Tg5, nonché mentore di Foroni quando era arrivato da Premium a Fox Sport che, a Milano Santa Giulia, coabitava e interagiva con la redazione di Sky Sport. In uscita da Dazn, direzione Amazon Prime, che sta costruendo la squadra per il mercoledì della Champions League, c’è inoltre Giulia Mizzoni, storica giornalista e volto di Dazn. E anche su Foroni, i rumors indicano come probabile l’approdo ad Amazon Prime.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Diritti Tv. Sky ricorre all’Antitrust: accordo Tim-Dazn lede libertà dei consumatori. Tim:  Sky è soggetto dominante

Diritti Tv. Sky ricorre all’Antitrust: accordo Tim-Dazn lede libertà dei consumatori. Tim: Sky è soggetto dominante

Editori europei alla Commissione Ue: Tutelare società di media più piccole, non sovraccaricarle di obblighi di due diligence

Editori europei alla Commissione Ue: Tutelare società di media più piccole, non sovraccaricarle di obblighi di due diligence

Netflix arruola Steven Spielberg e annuncia una serie di film originali già dalla fine dell’’anno

Netflix arruola Steven Spielberg e annuncia una serie di film originali già dalla fine dell’’anno