Il fondatore di Amazon Jeff Bezos va nello Spazio: il 20 luglio a bordo di primo viaggio Blue Origin 

Condividi

Jeff Bezos andrà nello spazio il prossimo 20 luglio. Lo ha annunciato l’imprenditore statunitense – fondatore di Amazon – in un post su Instagran. Bezos ha fondato Blue Origin, società di startup per voli spaziali. “Fin da quando avevo 5 anni ho sognato di viaggiare nello spazio. Il 20 luglio intraprenderò un viaggio con mio fratello. L’avventura più grande con il mio migliore amico”, ha scritto Bezos. Blue Origin è una società privata creata da Bezos con sede a Kent (Washington), un sobborgo di Seattle, dov’è situata la sua area di ricerca e sviluppo. Nel 2009 la società è stata premiata dalla NASA con 3,7 milioni di dollari con l’accordo sullo spazio all’interno il programma commerciale (CCDev) per lo sviluppo di concept e tecnologie per gettare le basi per future operazioni di volo spaziale umano. Ha ricevuto altri 22 milioni di dollari durante la seconda fase del programma.

Jeff Bezos (copyright Axel Springer)
Jeff Bezos (copyright Axel Springer)

Il 20 luglio il lanciatore suborbitale New Shepard porterà il suo primo equipaggio di astronauti nello spazio. Rimane un posto su questo primo volo e sul sito di Blue Origin è stata allestita un’asta online. L’offerente vincitore potrà partecipare al viaggio nello spazio. L’offerta attuale è pari a 2,8 milioni di dollari. L’asta si concluderà il prossimo 12 giugno. L’importo dell’offerta vincente sarà devoluto alla fondazione di Blue Origin, Club for the Future , per ispirare le generazioni future a perseguire carriere in ambito Stem – discipline scientifico-tecnologiche – e aiutare a inventare il futuro della vita nello spazio.