Norme anticovid alle Olimpiadi di Tokyo, il Gps per controllare i giornalisti stranieri: Se violano regole rischiano ritiro accredito

Gli inviati delle testate straniere che seguiranno i Giochi Olimpici di Tokyo – in programma dal 23 luglio all’8 agosto – saranno geolocalizzati costantemente grazie ad un sistema GPS e rischieranno di vedersi ritirare l’accredito se infrangeranno le regole sanitarie imposte per la pandemia. È quanto ha annunciato – come riferisce Ansa – la presidente del Comitato organizzatore, Seiko Hashimoto. A causa del persistere dei contagi da Covid-19, i circa 6.000 rappresentanti dei media attesi dall’estero per i Giochi dovranno fornire alle autorità giapponesi una lista dettagliata dei luoghi dove prevedono di recarsi durante le prime due settimane in Giappone, ad esempio i siti olimpici e i rispettivi alberghi.

Seiko Hashimoto (Franck Robichon/Pool Photo via AP)

“Per essere sicuri che le persone non vadano in luoghi diversi da quelli in cui sono autorizzati ad accedere – ha dichiarato la Hashimoto prima di una riunione del comitato esecutivo di Tokyo 2020 – utilizzeremo il GPS per gestire rigidamente il loro comportamento”.

Ai giornalisti stranieri verrà chiesto di rimanere negli hotel preselezionati dagli organizzatori ed evitare di scegliere autonomamente sistemazioni private. Fra l’altro, il numero di hotel autorizzati ad ospitare gli inviati esteri sarà ridotto dai 350 iniziali a circa 150, per facilitare il compito degli organizzatori di verificare il rispetto delle regole, ha continuato la Hashimoto.

In Giappone oltre metà della popolazione è ostile alla conferma dei Giochi olimpici, nel timore che l’arrivo da tutto il mondo di decine di migliaia di persone – fra atleti, delegazioni, giornalisti e persone al seguito – faccia ancora peggiorare la situazione. Nel paese, la percentuale di persone completamente vaccinate a tutt’oggi sul totale della popolazione è di appena il 3,5%.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

CHI FA CHE COSA per reagire alla crisi sociale da Covid-19

CHI FA CHE COSA per reagire alla crisi sociale da Covid-19

Ok Mediaset a sede legale in Olanda (ma tasse in Italia). Confalonieri: bene difesa UE da Ott; decisi verso polo pan-europeo

Ok Mediaset a sede legale in Olanda (ma tasse in Italia). Confalonieri: bene difesa UE da Ott; decisi verso polo pan-europeo

Cairo: Per La7 20 anni di successi. La rete fa servizio pubblico, meritiamo anche noi una piccola quota di canone 

Cairo: Per La7 20 anni di successi. La rete fa servizio pubblico, meritiamo anche noi una piccola quota di canone