GEDI acquista il controllo del portale AutoXY; quote restanti in continuità manageriale: 20% al ceo Cito, 2% al cto Serafino

Si rafforza la presenza digitale del Gruppo GEDI con l’acquisizione del portale AutoXY, uno tra i primi e principali motori di ricerca italiani specializzati nel mercato delle automobili.

Fondata a Lecce nel 2009, AutoXY è una piattaforma che semplifica la ricerca di un’automobile creando un collegamento diretto tra gruppi automobilistici, concessionari e clienti finali. Attraverso l’uso di questo portale marketing, l’utente viene accompagnato in un percorso che trasforma ogni potenziale interesse in una valutazione o effettiva proposta d’acquisto.

Da sinistra: Raimondo Zanaboni (foto La Presse); Maurizio Scanavino (foto Renato Franceschin/ Blu Cobalto)

In base all’accordo, GEDI acquisisce il 78% della società mentre il restante 22% resterà in mano al CEO Boris Cito (20%) e al CTO Matteo Serafino (2%), che rimangono dunque coinvolti nel percorso di crescita dell’azienda.

Maurizio Scanavino, AD di GEDI ha dichiarato: “L’investimento in AutoXY ha una duplice finalità: da una parte servizio per gli utenti delle testate di GEDI e dall’altra efficace strumento di comunicazione digitale a performance per i clienti pubblicitari del settore automotive. Si apre inoltre un nuovo capitolo della storia di AutoXY, che valorizza le competenze e il percorso di successo compiuto da Boris e il suo team in questi 12 anni: grazie alla notevole audience del nostro Gruppo e alla sempre più forte presenza della concessionaria Manzoni sul business digitale, AutoXY potrà cogliere ulteriori potenzialità di sviluppo in un segmento di mercato in forte evoluzione”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Ok Mediaset a sede legale in Olanda (ma tasse in Italia). Confalonieri: bene difesa UE da Ott; decisi verso polo pan-europeo

Ok Mediaset a sede legale in Olanda (ma tasse in Italia). Confalonieri: bene difesa UE da Ott; decisi verso polo pan-europeo

Cairo: Per La7 20 anni di successi. La rete fa servizio pubblico, meritiamo anche noi una piccola quota di canone 

Cairo: Per La7 20 anni di successi. La rete fa servizio pubblico, meritiamo anche noi una piccola quota di canone 

Tgcom24 è il sito di news più letto nell’anno della pandemia, Ansa ancora prima per affidabilità (con la fiducia dell’82% degli italiani)

Tgcom24 è il sito di news più letto nell’anno della pandemia, Ansa ancora prima per affidabilità (con la fiducia dell’82% degli italiani)