Ok al pubblico alle Olimpiadi di Tokyo, ma con un massimo di 10mila spettatori presenti agli eventi

Un massimo di 10.000 spettatori verrà ammesso agli eventi sportivi durante le Olimpiadi di Tokyo. Lo ha deciso il comitato organizzatore di Tokyo 2020, al termine di una riunione in cui era presente il presidente del Comitato Olimpico Internazionale, Thomas Bach, la governatrice di Tokyo, Yuriko Koike, e la ministra per lo Sport, Tamayo Marukawa.

(AP Photo/Eugene Hoshiko)

Il Cio, dopo la riunione con il comitato organizzatore dei Giochi di Tokyo, fa sapere che alla luce delle restrizioni del governo sugli eventi pubblici, il limite di spettatori per le Olimpiadi sarà fissato al “50 per cento della capienza dell’impianto, fino a un massimo di 10.000 persone”. Nessun cambiamento previsto per quanto riguarda il calendario delle gare.

Ma la situazione è comunque sotto monitoraggio: nel caso in cui subentrassero stati d’emergenza o altre misure a causa del virus dopo il prossimo 12 luglio, potranno esserci nuove restrizioni sul numero di spettatori, comprese le porte chiuse. Il comitato giapponese ha fissato delle linee guida per gli spettatori volte a garantire ambienti sicuri: per questo le mascherine devono essere sempre indossate, sarà vietato parlare ad alta voce e gli spettatori lasceranno le sedi delle gare scaglionati.

In base all’evolversi della pandemia, le autorità giapponesi potranno sempre decidere la chiusura o la riduzione della presenza del pubblico per evitare l’eccessivo movimento di persone, stabilendo misure alternative anche per tifare. “La situazione – conclude la nota del Cio – sarà monitorata in Giappone e all’estero, compreso lo stato delle diverse varianti del coronavirus. Continua la vaccinazione di quanti partecipano ai Giochi. Mancano 32 giorni ai Giochi Olimpici e 64 giorni ai Giochi Paralimpici. Le parti continueranno a lavorare insieme per garantire giochi sicuri e protetti per tutti”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Fnsi chiede chiarezza sul futuro della Gazzetta del Mezzogiorno: Giornalisti meritano certezze, il sindacato è al loro fianco

Fnsi chiede chiarezza sul futuro della Gazzetta del Mezzogiorno: Giornalisti meritano certezze, il sindacato è al loro fianco

Gaetano Miccicchè si è dimesso dal Consiglio di amministrazione di Rcs MediaGroup

Gaetano Miccicchè si è dimesso dal Consiglio di amministrazione di Rcs MediaGroup

#TOKYO2020: IL MEGLIO DELL’ITALIA OLIMPICA, DAY 4 – IL VIDEO DI EUROSPORT

#TOKYO2020: IL MEGLIO DELL’ITALIA OLIMPICA, DAY 4 – IL VIDEO DI EUROSPORT