Guardian: “L’Unione europea studia un piano per limitare le serie tv britanniche sulle piattaforme”

Notizie e approfondimenti quotidiani sul digitale a cura di Reputation Manager, la società di riferimento in Italia per l’analisi, la gestione e la costruzione della reputazione online.

Piano Ue per tagliare le serie tv britanniche. L’Ue sta preparando un piano per ridurre la presenza di serie e film di produzione britannica da Amazon e Netflix (nella foto una scena di The Crown), a vantaggio di una maggiore “diversità dei contenuti”. Lo rivela un documento che circola a Bruxelles e di cui il quotidiano Guardian ha preso visione.

Amazon: sciopero lavoratori nel Prime Day. In Germania i lavoratori del gruppo statunitense di eCommerce hanno indetto uno sciopero, che coincide con il Prime Day.

L’Italia fa il 62% di share in tv sui social è in cinese e arabo. Dopo le tre brillanti gare dell’Italia a Roma, il presidente Figc Gravina si è focalizzato su tre tematiche: gli ascolti tv, l’accoglienza della Capitale e il successo di «Casa Azzurri». «Davanti agli schermi, sono stati ben 42 milioni gli italiani­spettatori, con uno share del 62% tra dati Rai e Sky. Sui social, la comunità azzurra è aumentata di mezzo milione in pochi giorni; sono nati anche i profili in arabo e in cinese. Alle gare dell’Olimpico hanno assistito 48mila persone, con un’accoglienza impeccabile della città e un livello di sicurezza altissimo con oltre 3mila volontari».

L’80% di chi paga dopo ricatto hacker subisce nuovo attacco. Secondo il rapporto Cybereason Global Ransomware Study il 66% di chi ha subito attacchi, rileva la survey, ha avuto perdite economiche, il 53% lamenta un danno d’immagine per la propria compagnia, il 29% una riduzione della forza lavoro e in un quarto dei casi l’attacco ha portato ad una chiusura dell’azienda. Tra le soluzioni più adottate ci sono il training del personale (48%), l’aggiornamento delle protezioni di sicurezza (48%), il backup dei dati (43%) e lo scanning delle email (41%).

Nielsen lancia strumento per rilevare ascolti streaming. La società, le cui valutazioni rappresentano lo standard per l’industria dell’intrattenimento nel misurare la popolarità degli show televisivi, ha lanciato The Gauge, un nuovo indicatore mensile che mostra l’utilizzo televisivo totale per trasmissioni, streaming, tv via cavo e altre alternative, fra cui videogiochi, video on demand e visione di DVD o Blu-ray. The Gauge, inoltre, includerà un’analisi dettagliata del canale di streaming per identificare quali servizi sono più popolari; in precedenza, i servizi di streaming offrivano i propri dati sugli ascolti, numeri che però non sono soggetti a verifiche indipendenti e non possono essere pertanto confermati.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

TOP 100 BRAND ONLINE iscritti ad Audiweb, dato mensile. A maggio sul podio Corriere, Repubblica e ilMeteo

TOP 100 BRAND ONLINE iscritti ad Audiweb, dato mensile. A maggio sul podio Corriere, Repubblica e ilMeteo

Fnsi chiede chiarezza sul futuro della Gazzetta del Mezzogiorno: Giornalisti meritano certezze, il sindacato è al loro fianco

Fnsi chiede chiarezza sul futuro della Gazzetta del Mezzogiorno: Giornalisti meritano certezze, il sindacato è al loro fianco

Gaetano Miccicchè si è dimesso dal Consiglio di amministrazione di Rcs MediaGroup

Gaetano Miccicchè si è dimesso dal Consiglio di amministrazione di Rcs MediaGroup