La Bora racconta Trieste sui podcast

Condividi

Andare in giro per una città avendo come guida il vento: non può succedere che a Trieste. Infatti, è la Bora protagonista di una serie di quattro podcast – ‘Bora e meteo’, ‘La Bora e il mare’, ‘Bora, Barcolana e Ursus’, ‘Bora e città’, scaricabili nel corso sulla piattaforma Spotify, che raccontano a visitatori vicini e lontani, oltre che ai triestini, la città.

L’idea è nata dalla collaborazione tra il Museo della Bora e la Prandicom, con il coinvolgimento del Magazine IES Trieste Lifestyle ed è stata lanciata il 18 giugno durante Boramata, la festa del vento che durante le sue sei edizioni ha sempre sperimentato idee nuove, dal vivo e sul web, come il giardino delle girandole.

“Il podcast è uno dei canali emergenti di comunicazione, che si è consolidato durante la pandemia”, dice Federico Prandi, organizzatore dell’evento ed editore Magazine IES Trieste Lifestyle. “la sfida è stata quella di raccontare la città attraverso le parole e i suoni per creare un legame molto più intimo rispetto ad altre forme di comunicazione”.

“La narrazione dei podcast”, ha aggiunto Rino Lombardi, copywriter e ideatore del Progetto Bora Museum, “è nata dalla convinzione che la Bora può essere una straordinaria guida della città, con la un linguaggio fresco e coinvolgente. Partiamo da un’immaginaria escursione dal Mole Audace per scoprire luoghi diversi di Trieste ed esplorandone storie, episodi e valorizzandone l’appeal. E lo facciamo in compagnia dei triestini per rendere questo racconto ancora più autentico vero”.

Dopo il lancio, coordinato da Pop Com Studio, i podcast oltre che su Spotify (cercare ‘Bora Mata’), saranno disponibili anche sui canali social del Museo della Bora (www.museobora.org).