Oscar, più donne tra governatori Academy. È la prima volta, e aumentano anche le minoranze etnico-razziali

L’Academy degli Oscar si rinnova e per la prima volta il suo Consiglio dei Governatori e’ a maggioranza femminile: questo l’esito delle ultime elezioni per 17 posti in palio nel Board della 94enne accademia che assegna i premi cinematografici piu’ ambiti.

Su un totale di 54 poltrone, 31 (cinque in piu’ di prima) saranno occupate da donne. È anche aumentato del 25 per cento, da 12 a 15, i posti ottenuti da rappresentanti di minoranze.

Come riporta Ansa, erano in palio quest’anno un terzo delle poltrone in Consiglio (tre governatori sono nominati dal presidente con il compito specifico di occuparsi di questioni relative alla diversita’). Le elezioni si svolgono ogni tre anni: dei 17 posti a disposizione quest’anno, quattro sono stati assegnati a persone che li avevano tenuti nel triennio precedente: Susanne Bier (per i registi), Jennifer Todd (produttori), Tom Duffield (design della produzione) e Bonnie Arnold (short e cartoni). Gli altri governatori uscenti o non si sono ripresentati come Alfred Molina (al suo posto e’ stata eletta Rita Wilson), o non potevano correre per un terzo mandato in base alle regole dell’Academy.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Copyright, l’Ue avvia una procedura d’infrazione verso l’Italia e altri 20 Paesi

Copyright, l’Ue avvia una procedura d’infrazione verso l’Italia e altri 20 Paesi

TOP VIDEO CREATOR e post più condivisi. A giugno Ettore Canu tiene la vetta, Me contro Te e Benedetta Rossi inseguono

TOP VIDEO CREATOR e post più condivisi. A giugno Ettore Canu tiene la vetta, Me contro Te e Benedetta Rossi inseguono

Andrea Duilio assume la guida di Sky Italia come amministratore delegato

Andrea Duilio assume la guida di Sky Italia come amministratore delegato