Google proroga lo stop ai cookie di terze parti alla fine del 2023

Google lascerà vivere il cookie di terze parti per quasi due anni in più del previsto. Lo ha ha annunciato oggi, come riporta Digiday, proprogando la scadenza “autoimposta” per la fine dei cookie di terze parti nel suo browser Chrome dalla data prevista di gennaio 2022 fino alla fine del 2023.


Google, secondo Digiday, eliminerà gradualmente i cookie di terze parti in Chrome solo dopo che i metodi di sviluppo degli annunci senza cookie in fase di sviluppo come parte dell’iniziativa Privacy Sandbox saranno completamente testati e implementati tramite API nel suo browser.

Big G prevede di iniziare a eliminare gradualmente il supporto di Chrome per i cookie di terze parti a partire dalla fine del 2022 e prevede che l’eliminazione durerà nove mesi.

Di fronte all’annuncio di Google di mettere fine all’era dei cookie di terze parti aveva sollevato grande preoccupazione nell’industria della pubblicità digitale. La decisione di estendere la scadenza sembra – commenta Digiday – in gran parte guidata dalla pressione del governo.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Il nuovo numero di ‘Prima’ è in edicola e disponibile in edizione digitale

Il nuovo numero di ‘Prima’ è in edicola e disponibile in edizione digitale

Mercato pubblicitario in forte ripresa a giugno, +34,6%; nei primi 6 mesi +25,7%. Nielsen: Crescita robusta e ormai consolidata

Mercato pubblicitario in forte ripresa a giugno, +34,6%; nei primi 6 mesi +25,7%. Nielsen: Crescita robusta e ormai consolidata

TOP EDITORI iscritti ad Audiweb per ‘Total digital audience’. A maggio il podio è ancora per Rcs, Gedi, Mediaset

TOP EDITORI iscritti ad Audiweb per ‘Total digital audience’. A maggio il podio è ancora per Rcs, Gedi, Mediaset