Confermati i vertici Mediaset: Confalonieri presidente, Pier Silvio Berlusconi vice presidente e amministratore delegato

Condividi

Il consiglio di amministrazione di Mediaset, eletto il 23 giugno dall’assemblea degli azionisti, si è riunito oggi sotto la presidenza di Fedele Confalonieri, riconfermato ieri dall’assemblea degli azionisti della società per il prossimo triennio. Pier Silvio Berlusconi, spiega una nota, è stato confermato vicepresidente e amministratore delegato. E’ stato costituito anche il comitato esecutivo composto da sei membri: ne fanno parte Fedele Confalonieri, Pier Silvio Berlusconi, Marco Giordani, Gina Nieri, Niccolo’ Querci e Stefano Sala.

Il consiglio di amministrazione ha poi valutato l’indipendenza dei propri amministratori ai sensi dell’articolo 147 ter del Testo Unico della Finanza e del Codice di Corporate Governance, sulla base delle informazioni fornite dagli interessati e delle informazioni a disposizione della Società.

Il consiglio di amministrazione ha ritenuto che i Consiglieri Marina Brogi, Stefania Bariatti, Raffaele Cappiello, Costanza Esclapon de Villeneuve, Giulio Gallazzi, Alessandra Piccinino e Carlo Secchi siano in possesso dei requisiti di indipendenza ex art. 148, comma 3 del Testo Unico della Finanza. Il consiglio di amministrazione ha inoltre ritenuto che i medesimi Consiglieri siano in possesso dei requisiti di indipendenza previsti dal Codice di Corporate Governance.

Il cda ritiene che l’elevato standing istituzionale che caratterizza gli incarichi attualmente ricoperti dal consigliere Carlo Secchi confermino il permanere in capo allo stesso della qualifica di indipendente anche in base al Codice di Corporate Governance.

Il consiglio di amministrazione ha, quindi, costituito i seguenti Comitati favorendo una rotazione, rispetto al precedente triennio, degli amministratori confermati nella partecipazione ai Comitati e attribuendo la presidenza del Comitato Parti Correlate ad un amministratore designato dalle minoranze: il Comitato Controllo, Rischi e Sostenibilità, composto dai consiglieri Alessandra Piccinino (Presidente), Raffaele Cappiello e Carlo Secchi; il Comitato Remunerazione, composto dai consiglieri Stefania Bariatti (Presidente), Marina Brogi e Carlo Secchi; il Comitato Governance e Nomine, composto dai consiglieri Marina Brogi (Presidente), Giulio Gallazzi e Stefania Bariatti; il Comitato Parti Correlate, composto dai consiglieri Costanza Esclapon de Villeneuve (Presidente), Marina Brogi e Alessandra Piccinino.

Il consiglio ha preso, inoltre, atto degli andamenti del business in Italia che prevedono, nei primi sei mesi del 2021, una crescita dei ricavi pubblicitari totali di circa il 31,5%, rispetto allo stesso periodo del 2020. Il secondo trimestre dell’anno ha infatti performato al di sopra delle aspettative di inizio anno, con una crescita superiore al 65% rispetto al secondo trimestre 2020. In particolare, si 2 segnala che, nel primo semestre 2021, la raccolta pubblicitaria Tv di Publitalia 80 è tornata ai livelli 2019 evidenziando la forza editoriale dei contenuti Mediaset.