Nina Monti, giovane cantautrice amica di Beppe Grillo, destinata a diventare capo della comunicazione M5S, ha scatenato l’ira di Giuseppe Conte

Libero di ieri – riprendendo ampliamente il Corriere della Sera – ha fatto un ritratto di Nina Monti, giovane cantautrice amica di Beppe Grillo, destinata a diventare capo della comunicazione M5S. Eccolo:

Dietro alla faida Beppe Grillo-Giuseppe Conte c’è anche una donna. Il suo nome è Nina Monti e potrebbe finire per prendere il posto di Rocco Casalino. Almeno questo è quello che spera il garante del Movimento 5 Stelle, intenzionato a nominarla a capo della comunicazione pentastellata. Un’adorazione tale che il Corriere della Sera scrive che “il comico straveda per questa ragazza che si è presentata nel 2014 a Italia 5 Stelle con una canzone dal sapore grillino: Indignati ancora!”. Nina infatti è una cantautrice romana, figlia d’arte, il papà è stato l’autore di Patty Pravo per cui scrisse Pazza idea , Per una bambola. La ragazza tra le tante passioni ha quella della musica che condivide su Facebook assieme alle battaglie grilline.

Nina affianca il fondatore nella confezione del blog e nei numerosi viaggi che il comico fa in giro per l’Italia e all’estero. Insomma, piano piano la Monti si è fatta strada e alcune fonti a Cinque Stelle rivelano addirittura che negli ultimi giorni ha partecipato ad alcune riunioni con gli uffici di Camera e Senato. Eppure, stando alle ultime indiscrezioni l’ex premier non avrebbe alcuna intenzione di mollare l’osso.

Nella telefonata di domenica tra il garante e il leader in pectore ci sarebbe stato un punto per Conte irremovibile: Rocco Casalino deve rimanere lì dov’è. L’ex presidente del Consiglio non ha alcuna intenzione di rinunciare, tra le altre cose, al suo fedelissimo. D’altronde l’ex gieffino lo ha seguito da inizio carriera da premier, fino alla fine del governo per mano di Matteo Renzi.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Fnsi chiede chiarezza sul futuro della Gazzetta del Mezzogiorno: Giornalisti meritano certezze, il sindacato è al loro fianco

Fnsi chiede chiarezza sul futuro della Gazzetta del Mezzogiorno: Giornalisti meritano certezze, il sindacato è al loro fianco

Gaetano Miccicchè si è dimesso dal Consiglio di amministrazione di Rcs MediaGroup

Gaetano Miccicchè si è dimesso dal Consiglio di amministrazione di Rcs MediaGroup

#TOKYO2020: IL MEGLIO DELL’ITALIA OLIMPICA, DAY 4 – IL VIDEO DI EUROSPORT

#TOKYO2020: IL MEGLIO DELL’ITALIA OLIMPICA, DAY 4 – IL VIDEO DI EUROSPORT