28 giugno Francia-Svizzera boom. Can Yaman batte Ranucci e Porro

La divinità pagana del calcio ha fatto e disfatto varie volte la lista delle Nazionali qualificate per i quarti di finale degli Europei, ieri, lunedì 28 giugno, con due partite protrattesi ai tempi supplementari e quella della sera conclusasi con i rigori e l’eliminazione della squadra favorita del torneo. Su Rai1 il menù degli Europei di calcio ha proposto in prima serata l’incandescente ‘Francia-Svizzera’, che però su Sky era abbinata anche a Croazia-Spagna, svoltasi alle 18.00 ( a 905mila e 6,6% sulla pay).

Contro il football, Canale 5 confermava in prima serata la soap turca ‘Mr. Wrong’ e Rai3 aveva le repliche di ‘Report’. In questo contesto Rai2 spendeva ancora il telefilm ‘Hawaii Five-0’, virtualmente contrapposto al film fantasy ‘Il settimo figlio’ su Italia 1. C’era anche Nicola Porro su Rete4 con ‘Quarta Repubblica’ impegnato sulla sfida tra Giuseppe Conte e Beppe Grillo per la guida del Movimento Cinquestelle, mentre su La7 – dopo il battesimo di Concita De Gregorio a ‘In Onda’ – veniva trasmessa la miniserie cult ‘Dieci piccoli indiani’ Ma ecco la graduatoria per ascolti.

 

Gli Europei di calcio fanno il botto (ma non è record) con il 35,9% su Rai1 ed il 6,4% su Sky. Can Yaman si ferma all’8,1%, Report in replica 5,8%

 

Su Rai1, per gli Europei di calcio, la partita ‘Francia-Svizzera’, terminata tre a tre, e archiviata con la qualificazione dei rossocrociati dopo i rigori e l’errore dal dischetto di Kylian Mbappè, ha riscosso 7,4 milioni di spettatori ed il 35,9%. Durante i rigori Rai1 ha avuto 8,358 milioni di spettatori ed il 49,44% di share. Su Sky il match ha avuto 1,3 milioni di spettatori ed il 6,4% di share. Domenica sera, Belgio-Portogallo aveva avuto 7,915 milioni di spettatori ed il 38,9% sull’ammiraglia pubblica e 1,360 milioni e il 6,7% su Sky.

Su Canale 5, trasmessa anche in prima serata, la soap turca ‘Mr. Wrong’, con Can Yaman protagonista, ha conquistato 1,486 milioni ed 8,1%.

Su Rai Tre per la puntata rimontata di ‘Report’, con Sigfrido Ranucci che ha riproposto le inchieste sui contatti russi della Lega, ha riscosso 1,232 milioni e 5,8% e con ‘Report Plus’ ha avuto 849mila spettatori ed il 5,2% (2 milioni ed il 9,9% sette giorni prima).

Su Rai2 il telefilm ‘Hawaii Five-0’, ha avuto 1,014 milioni di spettatori e 4,6%, ‘Ncis New Orleans’ ha avuto 732mila e 3,5% di share.

Su Rete 4 ‘Quarta Repubblica’, ha proposto Nicola Porro alla conduzione, Gene Gnocchi in veste comica e Vittorio Sgarbi a destabilizzare, e tra gli ospiti Nicola Molteni, Alessandro Cattaneo, Emanuele Fiano, Maurizio Lupi, Marilena Grassadonia, Mario Giordano, Anselma Dell’Olio, Vauro Senesi, Domenico Pianese, Alfonso Sabella, Eddine Seifuddin Abouabid, suor Anna Monia Alfieri, Alessandro Sallusti, Piero Sansonetti, Pietro Senaldi, Daniele Capezzone e Valentina Furlanetto. Il programma così confezionato ha riscosso 789mila spettatori ed il 4,7% battendo il film di Italia 1 in sovrapposizione (1,037 milioni ed il 6,3% sette giorni prima).

Su Italia 1 la pellicola fantasy ‘Il settimo figlio’, con Julienne Moore, Jeff Bridges, ha totalizzato 838mila spettatori e 4%.

Su La7 la miniserie cult ‘Dieci piccoli indiani’, con Sam Neill, ha avuto 245mila e 1,4% di share.

In access questi gli equilibri tra i talk. De Gregorio all’esordio batte di misura Gentili e Moreno

 

Su La7 per la prima puntata di ‘In Onda’, con Roberto Fico ospite di David Parenzo e Concita De Gregorio, 1 milione e 4,8% di share.

Su Rete 4 per ‘Stasera Italia News’, con Paolo Mieli, Maurizio Gasparri, Massimo Galli, Maria Giovanna Maglie e Luciano Violante tra gli ospiti di Veronica Gentili, 954mila e 5% e poi 960mila e 4,5%.

Su Rai2 ‘Tg2 Post’ con Manuela Moreno alla conduzione e tra gli ospiti Augusto Minzolini, Dino Giarrusso, Mario Sechi ha avuto 810mila spettatori ed il 3,74%.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

TOP 100 BRAND ONLINE iscritti ad Audiweb, dato mensile. A maggio sul podio Corriere, Repubblica e ilMeteo

TOP 100 BRAND ONLINE iscritti ad Audiweb, dato mensile. A maggio sul podio Corriere, Repubblica e ilMeteo

Fnsi chiede chiarezza sul futuro della Gazzetta del Mezzogiorno: Giornalisti meritano certezze, il sindacato è al loro fianco

Fnsi chiede chiarezza sul futuro della Gazzetta del Mezzogiorno: Giornalisti meritano certezze, il sindacato è al loro fianco

Gaetano Miccicchè si è dimesso dal Consiglio di amministrazione di Rcs MediaGroup

Gaetano Miccicchè si è dimesso dal Consiglio di amministrazione di Rcs MediaGroup