Twitter sotto il tiro del governo in India: seconda incriminazione in un mese. Ha pubblicato una mappa senza Kashmir e Ladakh

Ennesimo episodio della “guerra” del governo indiano contro Twitter: oggi un alto funzionario della piattaforma globale è stato incriminato per avere pubblicato una mappa errata del Kashmir, la regione himalayana contesa tra India e Pakistan. Lo riferiscono i media indiani.

La mappa, che appariva domenica nella sezione “Tweep Life”di Twitter, e che è già stata rimossa, non includeva le aree del Jammu e Kashmir e del Ladakh come appartenenti all’India.

Twitter

L’imputazione è la seconda nel giro di un mese a colpire un funzionario della piattaforma; secondo le recenti regole imposte ai social, il funzionario potrebbe rischiare gravi sanzioni penali.

Con le nuove norme, entrate il vigore lo scorso 26 maggio, Delhi ha imposto a tutti i social di nominare responsabili dei contenuti, e di rendere tracciabili gli autori dei messaggi.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Il Garante firma un accordo con Creative Commons per semplificare le informative sulla privacy

Il Garante firma un accordo con Creative Commons per semplificare le informative sulla privacy

Copyright, l’Ue avvia una procedura d’infrazione verso l’Italia e altri 20 Paesi

Copyright, l’Ue avvia una procedura d’infrazione verso l’Italia e altri 20 Paesi

TOP VIDEO CREATOR e post più condivisi. A giugno Ettore Canu tiene la vetta, Me contro Te e Benedetta Rossi inseguono

TOP VIDEO CREATOR e post più condivisi. A giugno Ettore Canu tiene la vetta, Me contro Te e Benedetta Rossi inseguono