La Nazionale stravince anche in tv: 65,2% su Rai1 e 8,2% su Sky. Ben 17,5 milioni per la vittoria azzurra sul Belgio

Partita al cardiopalmo, per la nostra Nazionale di calcio, venerdì 2 luglio. La vittoria per due a uno nei quarti di finale degli Europei di calcio contro gli ostici belgi, al primo posto nel ranking mondiale della Fifa, ha conquistato, praticamente, tre italiani su quattro tra quelli davanti ai teleschermi, costringendo ad audience residuali tutte le altre reti tv. Ma ecco i numeri da record.

Su Rai1 Belgio-Italia, con la squadra di Roberto Mancini che ha conquistato la semifinale grazie ai gol di Nicolò Barella e Lorenzo Insigne, e quella avversaria in rete con Romelu Lukaku, ha conquistato 15,483 milioni di spettatori ed il 65,2% su Rai1 e 1,956 milioni e l’8,2% su Sky.

Sulla tv pubblica il primo tempo ha riscosso 15,024 milioni di spettatori e il 64%, il secondo tempo 15,901 milioni e il 66,3%, mentre pre e il post partita hanno coinvolto 11,518 milioni di spettatori con il 54,2%. Su Sky prepartita a 424mila e post partita a 1,175 milioni.

Si tratta del miglior risultato Auditel ottenuto dalla nostra Nazionale nel torneo. In precedenza, infatti, negli ottavi di finale Italia-Austria aveva conseguito 13,275 milioni di spettatori ed il 61,1% e su Sky lo stesso match aveva avuto 1,875 milioni e l’8,5%.

Durante i gironi eliminatori, alle 18.00, Italia-Galles aveva conseguito 11,460 milioni di spettatori ed il 60% sull’ammiraglia pubblica e 1,672 milioni e l’8,75% su Sky. Con la partita vinta tre a zero sulla Svizzera, sempre nella fase iniziale, gli Azzurri avevano raccolto 13,346 milioni di spettatori e il 51,9% di share su Rai1 e, quindi, 1,785 milioni e il 7,1% di share su Sky. In apertura di torneo, la vittoria con la Turchia aveva avuto 12,7 milioni di spettatori ed il 50,7% su Rai1 e 1,553 milioni ed il 6,2% su Sky. Da registrare come il più congruo aumento di pubblico abbia riguardato l’ascolto più ‘nazionalpopolare della tv pubblica, e non tanto il target già convinto e appassionato della pay.

Fa il botto anche Svizzera-Spagna, terminata ai rigori con il passaggio del turno degli iberici

Inoltre, sempre in tema Europei, su Rai1 nel preserale la partita Svizzera-Spagna, terminata ai rigori ha ottenuto un ascolto medio di 4,891 milioni di spettatori ed il 34,7%; lo stesso incontro su Sky ha conseguito un ulteriore milione di spettatori con il 7,6% di share.

 

Ma torniamo alla prima serata generalista. Briciole per le altre reti, ma con Rete 4 che, un po’ a sorpresa, ha battuto la propria ammiraglia. Ecco chi è arrivato dietro.

Su Rete4 ‘Storie di Quarto Grado’, con i casi di Denise Pipitone e Saman Abbas sempre in primissimo piano da Gianluigi Nuzzi, ha riscosso 916mila spettatori ed il 5,2%.

Su Canale 5 la pellicola ‘Adaline- L’eterna giovinezza’, con Blake Lively e Harrison Ford, ha avuto 769mila spettatori e 3,4%. Su Italia 1 ‘Una ragazza ed il suo sogno, con Amanda Bynes e Colin Firth, ha conseguito 514mila spettatori e il 2,3% di share. Su Rai2 il giallo ‘Fascino e morte a Hollywood’ ha totalizzato 369mila spettatori e l’1,6%. Su Rai3 la commedia nazionale di Massimiliano Bruno, ‘Beata Ignoranza’, con Marco Giallini e Alessandro Gassmann, ha avuto 250mila spettatori e l’1,1% di share. Infine su La7 la serie ‘Josephine Ange Garden’, ha avuto 244mila spettatori con 1,3%.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Fnsi chiede chiarezza sul futuro della Gazzetta del Mezzogiorno: Giornalisti meritano certezze, il sindacato è al loro fianco

Fnsi chiede chiarezza sul futuro della Gazzetta del Mezzogiorno: Giornalisti meritano certezze, il sindacato è al loro fianco

Gaetano Miccicchè si è dimesso dal Consiglio di amministrazione di Rcs MediaGroup

Gaetano Miccicchè si è dimesso dal Consiglio di amministrazione di Rcs MediaGroup

#TOKYO2020: IL MEGLIO DELL’ITALIA OLIMPICA, DAY 4 – IL VIDEO DI EUROSPORT

#TOKYO2020: IL MEGLIO DELL’ITALIA OLIMPICA, DAY 4 – IL VIDEO DI EUROSPORT