Lamorgese: gli atti intimidatori nei confronti dei giornalisti sono fenomeno odioso, lavoriamo per contrastarlo

“Con il capo della Polizia e il prefetto Rizzi stiamo lavorando con il Consiglio nazionale dell’ordine dei giornalisti e la Federazione nazionale della stampa per prevenire e contrastare un fenomeno odioso come quello degli atti intimidatori nei confronti dei rappresentanti della stampa. Facciamo per questo diversi incontri, seguendo con molta attenzione. Importante è che tutte le categorie sentano che le forze di Polizia sono con loro, che lavorano per migliorare quelle che sono le attività che quotidianamente vengono portate avanti”. Lo ha detto il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese intervenendo all’università La Sapienza di Roma per la presentazione del volume ‘Investigare 4.0 – Criminologia e Criminalistica – Viaggio nel mondo delle indagini’.

Luciana Lamorgese (Foto ANSA / MATTEO BAZZI)

Secondo la titolare del Viminale “è importante il continuo sviluppo dei sistemi investigativi, affinamento delle professionalità e delle tecniche in modo da corrispondere sempre con maggiore efficacia e maggiore tempestività alle sfide della sicurezza del domani”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

TOP 100 BRAND ONLINE iscritti ad Audiweb, dato mensile. A maggio sul podio Corriere, Repubblica e ilMeteo

TOP 100 BRAND ONLINE iscritti ad Audiweb, dato mensile. A maggio sul podio Corriere, Repubblica e ilMeteo

Fnsi chiede chiarezza sul futuro della Gazzetta del Mezzogiorno: Giornalisti meritano certezze, il sindacato è al loro fianco

Fnsi chiede chiarezza sul futuro della Gazzetta del Mezzogiorno: Giornalisti meritano certezze, il sindacato è al loro fianco

Gaetano Miccicchè si è dimesso dal Consiglio di amministrazione di Rcs MediaGroup

Gaetano Miccicchè si è dimesso dal Consiglio di amministrazione di Rcs MediaGroup