Marco Gregoretti, giornalista scrittore, parla di stragi e scrive sport

Condividi

Mentre sta per uscire il suo nuovo libro ‘Sportivi e felici’, Marco Gregoretti, noto giornalista inchiestista, il 5 agosto è protagnista a Pescara di una serata evento.

Battezzato ‘Tre morti, due feriti e…’, l’appuntamento – che non a caso cade in agosto, mese in cui ricorrono i 47 anni della strage dell’Italicus e i 41 di quella della Stazione di Bologna – ripercorre i tanti misteri d’Italia raccontati da Gregoretti, che da queste storie presto trarrà un libro.
Marco Gregoretti
Sarà invece in edicola il 24 luglio, pubblicato dal Sole 24 Ore,  ‘Sportivi e felici‘ che Gregoretti, genovese che pratica diverse discipline atletiche, ha scritto con Salvatore Ciconte, ex campione di pugilato e maratoneta, attualmente preparatore atletico e personal trainer. L’idea è raccontare come lo sport possa aiutare a superare periodi molto difficili come quello della pandemia. Un piccolo viaggio nel buon allenamento per tutti: dallo sport amatoriale a quello professionistico, dalla scienza ai costi, dalle cure rapide per gli acciacchi all’alimentazione, dalla prevenzione ai protocolli migliori. Il libro contiene anche alcune interviste ad atlete e ad atleti di successo che spiegano il loro rapporto con lo sport.