Franceschini (Mic): nella gestione del recovery la sfida del futuro è il rilancio del cinema e dell’audiovisivo

“C’è un grande obiettivo per il futuro che è la gestione del recovery che prevede grossi stanziamenti per la cultura che creeranno lavoro, soprattutto con investimenti nel settore cinema e audiovisivi, che saranno uno dei maggiori ambiti di intervento. Lo stato ha messo 300 milioni di euro per il raddoppio di Cinecittà, oltre a un miliardo pronto per il recupero dei borghi e 600 milioni per il recupero di casali abbandonati e il restauro delle chiese. Inoltre il tgax credit ha fatto aumentare gli investimenti nel settore del cinema e dell’audiovisivo”.

Dario Franceschini (Foto Mauro Scrobogna /LaPresse)

Lo ha detto il ministro della Cultura, Dario Franceschini, intervistato dal direttore del Sole 24 Ore, Fabio Tamburini, agli Stati Generali della Cultura organizzati dal Sole 24 Ore con l’Associazione imprese culturali e creative (Aicc).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Fnsi chiede chiarezza sul futuro della Gazzetta del Mezzogiorno: Giornalisti meritano certezze, il sindacato è al loro fianco

Fnsi chiede chiarezza sul futuro della Gazzetta del Mezzogiorno: Giornalisti meritano certezze, il sindacato è al loro fianco

Gaetano Miccicchè si è dimesso dal Consiglio di amministrazione di Rcs MediaGroup

Gaetano Miccicchè si è dimesso dal Consiglio di amministrazione di Rcs MediaGroup

#TOKYO2020: IL MEGLIO DELL’ITALIA OLIMPICA, DAY 4 – IL VIDEO DI EUROSPORT

#TOKYO2020: IL MEGLIO DELL’ITALIA OLIMPICA, DAY 4 – IL VIDEO DI EUROSPORT