Netflix si prepara a conquistare il settore gaming con Mike Verdu nuovo vicepresidente

Netflix ha compiuto un passo decisivo nel settore dei videogiochi nominando Mike Verdu vicepresidente della divisione dedicata allo sviluppo del gaming. Mike Verdu, 56 anni, è un veterano del mondo digitale, dove ha cominciato a lavorare a 20 anni fondando la sua società di software per la difesa. Nel 1990, dopo averla venduta, ha iniziato  a occuparsi di videogiochi. Nel corso della carriera ha lavorato per Atari, Zynga, Electronic Arts, il produttore di visori di realtà virtuale Oculos e infine per Facebook, vicepresidente per l’area della realtà virtuale. Nel suo nuovo ruolo, Verdu farà riferimento al COO di Netflix Greg Peters.

Mike Verdu

Alla ricerca di nuovi spazi per conquistare abbonati, mentre cresce la concorrenza di Disney+, Apple TV+ e HBO Max, Netflix si apre così al gaming, di cui ha fatto già qualche prova, a partire dal gioco interattivo legato all’episodio Bandersnatch di ‘Black Mirror‘.
Il progetto legato a Verdu è offrire videogiochi inclusi nell’abbonamento a Netflix entro la fine del 2022. I titoli di giochi in streaming potrebbero far parte della libreria contenuti, in una categoria dedicata, senza costi aggiuntivi. Con importanti prospettive, come si intuisce dalle offerte di posti di lavoro presenti sul sito Netflix Job: la società è alla ricerca di altri esperti del settore game per costruire un vero e proprio team.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

TOP 100 BRAND ONLINE iscritti ad Audiweb, dato mensile. A maggio sul podio Corriere, Repubblica e ilMeteo

TOP 100 BRAND ONLINE iscritti ad Audiweb, dato mensile. A maggio sul podio Corriere, Repubblica e ilMeteo

Fnsi chiede chiarezza sul futuro della Gazzetta del Mezzogiorno: Giornalisti meritano certezze, il sindacato è al loro fianco

Fnsi chiede chiarezza sul futuro della Gazzetta del Mezzogiorno: Giornalisti meritano certezze, il sindacato è al loro fianco

Gaetano Miccicchè si è dimesso dal Consiglio di amministrazione di Rcs MediaGroup

Gaetano Miccicchè si è dimesso dal Consiglio di amministrazione di Rcs MediaGroup