26 luglio Temptation domina, Rai1 si difende. Rai2 sfodera gli argenti in day time

Si respirava una presunta normalità estiva, ma in salsa olimpica lunedì 26 luglio, con le trasmissioni dal Giappone a impegnare l’attenzione del pubblico tra le due di notte e le cinque del pomeriggio; con le prove live e poi, dopo, con un profluvio di commenti e riassunti.

Ieri è stata una giornata senza ori, ma con tanti argenti (Daniele Garozzo nella scherma, la 4 per 100 stile libero, Diana Bacosi nel tiro) ed un bronzo (quello di Nicolò Martinenghi in piscina) azzurri.

In tema trasmissioni della rete olimpica, al mattino Rai2 ha ottenuto il 17,6% con il tiro al volo, il 19,8% con la scherma, il 19,3% con il volley, il 19% con il softball, il 20,9% con la scherma ed il 21,3% con il nuoto.

Dopo il Tg2, inoltre, Rai2 con le varie gare da Tokyo ha inanellato il 18,8%, il 19,9%, il 19,1%, il 19,4%, il 18,6% ed il 18,3%.

In prima serata è cambiato il contesto. Rai1 – sospesa la replica de ‘La vita promessa’ – ha trasmesso un film. Su Canale 5 è andata in onda la quinta puntata di ‘Temptation Island’ (ieri, a sorpresa, sono tornati insieme Federico e Floriana dopo un falò straordinario, mentre sono in rotta di collisione le altre due coppie rimaste). Rai2 ha speso ancora il magazine ‘Il Circolo degli anelli’, mentre su Rai3 – dopo una serata evento dal Circo Massimo, in occasione dello United Nations Food Systems Summit, c’è stata una versione replicante di ‘Report’. Veronica Gentili ha esordito su Rete4 con la ‘novità’ ‘Controcorrente’, in virtuale competizione con la terza rete. Un ‘best of’ di servizi è andato in onda su Italia1, con ‘Freedom- Oltre il confine’, mentre su La7 è stato trasmesso il film ‘Al vertice della tensione’. Ma ecco la graduatoria per ascolti.

 

In prima serata prevale Temptation Island, ma la pellicola di Rai1 regge. Gentili batte la replica di Report

 

Su Canale 5, la quinta e penultima puntata di ‘Temptation Island’, docureality con Filippo Bisciglia alla conduzione che mette in scena il viaggio nei sentimenti di sei coppie che hanno voglia di una verifica ha conquistato 3,285 milioni di spettatori e il 23,7% di share.

Su Rai1 per la pellicola ‘Brooklyn’, con Saoirse Ronan, Emory Cohen, Domhnall Gleeson tra i protagonisti, 2,416 milioni e il 13,6%.

Su Rai2 l’appuntamento serale con ‘Il Circolo degli Anelli’, a cura di Rai Sport, con Alessandra De Stefano, Sara Simeoni e Jury Chechi nella squadra di base, ha avuto 958mila spettatori e 5,6%.

Su Rai Tre la serata evento dal Circo Massimo, in occasione dello United Nations Food Systems Summit, con Andrea Bocelli sul palco e Milly Carlucci alla conduzione, ha avuto 965mila spettatori e il 4,9% di share. Per la puntata remix di ‘Report’, con i servizi ‘scelti’ della squadra di Sigfrido Ranucci scelti ha riscosso 675mila spettatori ed il 3,9% di share.

Su Rete 4 la prima puntata di ‘Controcorrente’, ha proposto Veronica Gentili alla conduzione, l’intervista al ministro Roberto Speranza, la ‘sfida’ tra la ‘nazionale’ dei virologi e quella dei giornalisti, ospitando tra gli altri Alessandro Sallusti, Maria Giovanna Maglie, Vittorio Sgarbi, Red Ronnie, il prof. Massimo Galli, Fabrizio Pregliasco, Stefania Salmaso, Antonio Maria Rinaldi, Valentina Petrini e Antonio Caprarica. Così confezionato il programma ha riscosso 819mila spettatori ed il 4,9%.

Su Italia 1 il docu-magazine ‘Freedom- Oltre il confine’, con Roberto Giacobbo impegnato al racconto e in azione, ma in replica, ha totalizzato 656mila spettatori e 4,3%.

Su La7 la pellicola ‘Al vertice della tensione’, con Ben Affleck, Morgan Freeman, James Cromwell, Alan Bates, ha avuto 629mila e 3,7% di share.

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Giovannini: la trasformazione da Pnrr non deve riguardare solo il settore pubblico

Giovannini: la trasformazione da Pnrr non deve riguardare solo il settore pubblico

Per 3 imprenditori e manager su 10 ‘PNRR’ è un acronimo sconosciuto

Per 3 imprenditori e manager su 10 ‘PNRR’ è un acronimo sconosciuto

Twitter, accordo da 800 milioni di dollari per risolvere una class action

Twitter, accordo da 800 milioni di dollari per risolvere una class action