"Una f… di mediano", il Venezia Calcio femminile furioso contro Dagospia: Titolo becero. Il club chiede la rettifica, il sito replica

Condividi

E’ scontro sui social (e in rete) tra il Venezia Calcio Femminile e Dagospia, per un titolo sessista dedicato dalla testata satirica e di costume ad una giocatrice del club, Agata Centasso. “Una f… di mediano” ha titolato Dagospia, accompagnando l’articolo con una videogallery presa dai social di Centasso in cui l’atleta, per lo più, compare in bikini.
Come racconta Ansa, stamane, dall’account twitter del club, il Venezia ha invitato Dagospia “a modificare immediatamente il titolo dell’articolo. E’ una scelta editoriale becera – ha scritto – che denota una grave mancanza di rispetto nei confronti della nostra atleta e, naturalmente, della figura femminile”.


Pronta risposta del sito di Roberto D’Agostino, che, non solo non ha modificato il titolo, ma ne ha aggiunto un altro, “Pallonate al moralismo”,  difendendo la propria scelta editoriale: “Il Venezia Calcio dal suo account twitter ci intima di modificare il nostro titolo sulla bombastica e misconosciuta giocatrice Agata Centasso, e si scatena uno sciame di offese da parte dei soliti social-inquisitori contro di noi: “Subumani”, “Infami”, “Sciacalli”, “Ritardati e falliti”. Una smitragliata di offese pe’ du’ tette.. Non saremo certo noi a lagnarci, ma segnaliamo che dare la stura all’odio social è molto peggio del nostro titolo. Il Venezia e la Centasso tacciono davanti al turpiloquio di questi sfigatelli…”.