Centomila dollari per aiutare a informare in tema di scienza

Condividi

Chi ha a cuore la qualità dell’informazione scientifica nei media può contare oggi su un investimento di 100.000 dollari per realizzare progetti innovativi, grazie all’iniziativa internazionale “Spark” (scintilla) ideata e finanziata da alcune intraprendenti associazioni professionali di giornalisti scientifici, tra cui l’italiana SWIM (Science Writers in Italy) che ha unito le forze con le associazioni omologhe di Francia, Svizzera e Stati Uniti e con la Federazione mondiale dei giornalisti scientifici.
L’iniziativa ha lo scopo di mettere alla prova idee innovative per sostenere e rafforzare il giornalismo scientifico a livello locale, fornendo ispirazione anche a livello globale, con il fine ultimo di migliorare la qualità del giornalismo scientifico, grazie a approcci e strumenti nuovi e alla condivisione di esperienze e conoscenze anche attraverso la collaborazione internazionale. Ogni progetto – presentato da giornalisti scientifici singoli o riuniti in gruppo, purché appartenenti a una delle associazioni affiliate alla federazione mondiale – potrà ricevere fino a 20.000 dollari di finanziamento. 

Fabio Turone quando nella veste di strillone di altri tempi promuoveva la conferenza
mondiale dei giornalisti scientifici WCSJ2019 di Losanna, co-organizzata con svizzeri e francesi

“Questa iniziativa ci inorgoglisce, anche perché è finanziata integralmente dalle associazioni con i proventi delle due ultime conferenze mondiali, di San Francisco e di Losanna, ed è un frutto tangibile della collaborazione transnazionale” spiega Fabio Turone, giornalista scientifico presidente dell’associazione italiana e membro del direttivo della European Federation for Science Journalism. “Con lo stesso spirito, a livello nazionale abbiamo promosso quest’anno un premio per l’eccellenza nel giornalismo scientifico, che ha avuto una notevole partecipazione, e continuiamo a organizzare incontri di confronto e formazione, non solo online. In ottobre è previsto in nostro decimo convegno, che pandemia permettendo sarà ospitato all’Osservatorio gravitazionale europeo di Cascina, in provincia di Pisa”.
Il termine per la presentazione dei progetti “Spark” è fissato per la fine di ottobre. Tutti i dettagli sui requisiti e le modalità di partecipazione al bando sono reperibili attraverso il sito di SWIM (http://www.sciencewriters.it).
Didascalia: Fabio Turone quando nella veste di strillone di altri tempi promuoveva la conferenza mondiale dei giornalisti scientifici WCSJ2019 di Losanna, co-organizzata con svizzeri e francesi