Massimo Bruno, nuovo chief corporate affairs officer di Ferrovie dello Stato

Non poteva  essere che una struttura macro  la nuova Corporate Affairs del Gruppo Ferrovie dello Stato, ufficializzata oggi  con un ordine di servizio firmato dall’amministratore delegato Luigi Ferraris, da cui la nuova organizzazione dipende. 

La decisione fa parte del “processo di razionalizzazione ed efficientamento dell’assetto organizzativo della Capogruppo” che vede unire  la Direzione Centrale  Risorse  Umane e Organizzazione , che cambia nome e diventa People & Organization,  sempre sotto la direzione di  Angelo Sferrazza, Chief People & Organization Officer,  e  la Direzione Centrale Affari Istituzionali e Regolatori,  rinomintata  Institutional & Regulatory Affairs,  con responsabile sempre Francesco Parlato, Chief Institutional & Regulatory.

A capo di tutto è stato nominato Massimo Bruno, Chief Corporate Affairs Officer, che avrà la missione con la sua struttura, come è scritto nell’ordine di servizio, di  “garantire lo sviluppo delle relazioni con l’Azionista (il  ministero dell’Economia e delle Finanze ndr.) con  gli stakeholder istituzionali, nazionali, locali, internazionali e dell’Unione Europea, le Autorità di Regolazione dei Trasporti e le altre Autorità di regolazione, le Associazioni di rappresentanza degli interessi e le imprese ferroviarie nazionali ed internazionali. 

Grande impegno anche sul fronte dei rapporti con il  capitale umano ( il Gruppo FS ha  un organico di  69 631 persone)  e per lo sviluppo del sistema organizzativo, “contribuendo alla predisposizione e aggiornamento del Piano d’Impresa, nonché al raggiungimento degli obiettivi di medio-lungo periodo definiti”. 

Massimo Bruno è un manager con una grande esperienza formata in quattordici anni di lavoro nel gruppo Enel dove ha spaziato dalle relazioni esterne Territoriali e in Confindustria, per poi diventare capo degli Affari Istituzionali e Sostenibilità ruolo a cui nel gennaio di quest’anno ha affiancato anche la direzione del Personale e dell’Organizzazione in Italia. 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Musk: Tesla vicina al fallimento 7 volte ed è stato difficile trovare investitori, ma ora andiamo bene

Musk: Tesla vicina al fallimento 7 volte ed è stato difficile trovare investitori, ma ora andiamo bene

Colao: Innovazione è fondamentale, ce la faremo ma bisogna semplificare. Il Pnrr è debito, serve un lavoro di lungo periodo

Colao: Innovazione è fondamentale, ce la faremo ma bisogna semplificare. Il Pnrr è debito, serve un lavoro di lungo periodo

TOP 100 BRAND ONLINE iscritti ad Audiweb nel GIORNO MEDIO. A luglio sempre in vetta ilMeteo, Libero e Corriere della Sera

TOP 100 BRAND ONLINE iscritti ad Audiweb nel GIORNO MEDIO. A luglio sempre in vetta ilMeteo, Libero e Corriere della Sera