Il Cdr di Repubblica si dimette contro il piano di prepensionamenti di Gedi 

Condividi

Il Comitato di redazione di Repubblica si è dimesso contro il piano di  prepensionamenti presentato dai vertici manageriali di Gedi. L’azienda ha fatto sapere che in assenza di un accordo procederà unilateralmente. Il rischio dunque è che a Largo Fochetti, sede romana del quotidiano,  si apra un’estate bollente.