Privacy, WeChat nel mirino delle autorità cinesi per danni ai minori

Notizie e approfondimenti quotidiani sul digitale a cura di Reputation Manager, la società di riferimento in Italia per l’analisi, la gestione e la costruzione della reputazione online.

Hacker alla Regione Lazio: violati altri cento account. I pirati informatici, dopo aver bucato l’account del dipendente di Frosinone della Regione Lazio, hanno infettato i pc di un centinaio di altri colleghi. Così – scrive Il Messaggero – gli hacker sono riusciti a impadronirsi del sito, acquisire le informazioni e dare il via al ricatto. Inoltre i cybercriminali avrebbero portato a compimento la loro missione ­ ricostruiscono inquirenti e investigatori ­ appoggiandosi anche ad un server negli Stati Uniti. Per questo motivo i magistrati Gianfederica Dito e Luigi Fede hanno inoltrato una rogatoria agli Usa.

Sky con Amazon per la Champions nei bar. Bar, hotel e ristoranti con abbonamento a Sky potranno avere a disposizione per la propria clientela, anche i 16 match del mercoledì esclusiva di Amazon Prime Video.

La polizia postale sequestra 32 canali Telegram per falsi green pass. Sono 32 i canali Telegram sequestrati dagli agenti della Polizia Postale e 4 le persone indagate, tra cui due minori, il bilancio (finora) della maxi operazione in corso della Polizia di Stato, denominata Fake Pass, contro la vendita online di falsi green pass Covid­19.

WeChat nel mirino di Pechino per i danni ai minori. A finire nel mirino dei procuratori di Pechino, come ha riportato MF­DowJones, è stata la funzione “modalità giovani”, presente sull’applicazione multifunzione WeChat, accusata di aver violato la legge cinese sulla protezione dei minori. La modalità giovani, che è stata introdotta da Tencent a ottobre, limita l’accesso a funzioni come video, giochi e pagamenti ai minori di 18 anni. WeChat ha fatto sapere di aver incontrato le autorità e i procuratori e di aver appreso che dovrà rafforzare i controlli di accesso sull’app.

San Marino VS Facebook. Da un giorno all’altro 12.700 cittadini sammarinesi hanno scoperto che i loro dati personali erano stati sottratti con la tecnica dello scraping e diffusi su forum e pagine web frequentate anche da pirati informatici. Così la piccola Repubblica ha deciso di notificare a Facebook due distinte ingiunzioni di pagamento. La prima, dal valore di 4 milioni di euro, “per mancata adozione di misure di sicurezza” nei confronti dei propri utenti. La seconda, dal valore di 1 milione di euro, “per la mancata adozione di misure tecniche di sicurezza per l’identificazione dell’età degli utenti minorenni”.

Iliad entra nel progetto FiberCop di Telecom. Il Gruppo Tim, attraverso FiberCop, e Iliad hanno siglato un accordo per sviluppare il mercato dell’accesso Fiber­to­the­Home (Ftth), la fibra ottica fino a casa. Le parti hanno definito la partecipazione di Iliad al progetto di co-investimento su rete FiberCop, società del gruppo che realizza la rete di accesso secondaria in fibra fino alle abitazioni.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Musk: Tesla vicina al fallimento 7 volte ed è stato difficile trovare investitori, ma ora andiamo bene

Musk: Tesla vicina al fallimento 7 volte ed è stato difficile trovare investitori, ma ora andiamo bene

Colao: Innovazione è fondamentale, ce la faremo ma bisogna semplificare. Il Pnrr è debito, serve un lavoro di lungo periodo

Colao: Innovazione è fondamentale, ce la faremo ma bisogna semplificare. Il Pnrr è debito, serve un lavoro di lungo periodo

TOP 100 BRAND ONLINE iscritti ad Audiweb nel GIORNO MEDIO. A luglio sempre in vetta ilMeteo, Libero e Corriere della Sera

TOP 100 BRAND ONLINE iscritti ad Audiweb nel GIORNO MEDIO. A luglio sempre in vetta ilMeteo, Libero e Corriere della Sera