TOP CONTENUTI VIDEO dei brand iscritti ad Audiweb. A giugno bene Gazzetta, Sole, Virgilio, QuiFinanza, HuffPost, Deejay, NostroFiglio, Smartworld, Zingarate

Continuiamo l’osservazione dei dati dell’audience online Audiweb Powered by Nielsen con l’approfondimento sui dati di giugno dei contenuti video dei Brand / siti iscritti al sistema e che hanno “instrumentato” il TAG per la rilevazione del consumo di questa tipologia di contenuti.

Anche per l’audience dei contenuti video nel mese di giugno si registra una flessione generalizzata, tipica di questo periodo dell’anno che fa da staffetta per la stagione estiva. Tra i siti che in questo mese raggiungono almeno un milione di utenti unici per i contenuti video offerti ritroviamo TGCOM24 con 12 milioni 829 mila utenti unici (-8,9% rispetto al mese di maggio); Fanpage con 12 milioni 268 mila utenti (-5,1%), La Gazzetta dello Sport con 10 milioni 133 mila utenti (+3%), Corriere della Sera con 8 milioni 552 mila utenti (-10,9%), La Repubblica con 5 milioni 140 mila utenti (-22,8%), RaiPlay con 4 milioni 617 mila utenti (-2,2%), Il Sole 24 ORE con 4 milioni 502 mila utenti (+13,6%), Mediaset Play con 3 milioni 632 mila utenti (-31,3%), Virgilio con 3 milioni 566 mila utenti (+0,5%), QuiFinanza con 3 milioni 20 mila utenti (+4,8%), Il Messaggero con 2 milioni 690 mila utenti (-42,1%), La Stampa.it con 2 milioni 643 mila utenti (-10,5%), Libero con 1 milione 800 mila utenti (-6,5%), LA7 con 1 milione 774 mila (-45,3%), 3BMeteo con 1 milione 586 mila utenti (-14,8%) e Cookist 1 milioni 270 mila utenti (-37,4%).

In controtendenza segnaliamo alcuni brand che, rispetto al mese di maggio, registrano variazioni positive dell’audience online per la propria offerta di contenuti video. Tra questi: i già citati Gazzetta dello Sport al terzo posto nella classifica dell’audience per i contenuti video, Il Sole 24 ORE al settimo posto, Virgilio al nono posto nel ranking e con valori stabili, QuiFinanza e, scorrendo ancora i dati, Huffington Post Italia +24%, Radio Deejay +35%, NostroFiglio.it +37,8%, Smartworld +7,7%, Zingarate.com +43%

Di seguito si può consultare la tabella con la classifica dei top brand organizzata in base alla total digital audience di giugno dei contenuti video degli Editori.

Note per la consultazione dei dati

1) I dati della ricerca Audiweb 2021 derivano da un adeguamento della metodologia di rilevazione messo a punto per predisporre il sistema di rilevazione al nuovo scenario cookieless. Pertanto, sebbene basato sulle stesse principali componenti della ricerca, il processo di produzione non contempla più “big data” di terza parte, per questo motivo i dati riferiti alla rilevazione del mese di gennaio 2021 e successivi non sono confrontabili con i dati prodotti fino a dicembre 2020.

2) La metodologia Audiweb consente alle properties dotate di TAG/SDK di essere rilevate e quindi di avere accreditati i consumi effettuati mediante “Mobile in-app browsing”, “AMP”, “Facebook Instant Article” e Video. E’ quindi opportuno che eventuali confronti tra le properties tengano conto dei perimetri rilevati mediante TAG/SDK così come rappresentati nella tabella “Perimetro censuario” del documento di sintesi pubblicato da Audiweb.

3) Sintesi dati CONTENUTI VIDEO: i dati qui rappresentati sono riferiti solo alla c.d. componente “VIDEO”, ovvero all’audience derivata dalla fruizione dei contenuti distribuiti mediante player video della “brand” del publisher iscritto ad Audiweb.

La rilevazione delle audience “video” prevede la certificazione dell’SDK all’interno del player ed è indipendente dalle modalità di distribuzione del player che può stare su siti/mobile app della “brand” (anche quando già misurati per la componente “SITO & MOBILE APP”) o embeddato su siti/mobile app di terzi (in questo caso non contribuiscono alla misurazione dei contenuti “SITO & MOBILE APP” per la brand proprietaria del player), così da consentire la “full video coverage”.

LEGENDA

UTENTI UNICI

Il numero di singole persone, deduplicate, che si sono collegate, in un determinato arco temporale, ad un sito e/o elementi di esso effettuando una o più visite.
Differiscono dai browser unici in quanto rappresentano persone fisiche.

INTERVALLO “GIORNO MEDIO”

Il giorno medio indica, per il mese di riferimento, il numero medio di utenti unici giornalieri, che nel giorno hanno effettuato almeno un accesso a internet / entità o elemento di riferimento.

Come si calcola il giorno medio?
La somma degli utenti unici di ciascun giorno del mese osservato / numero dei giorni del mese = il numero medio di utenti unici giornalieri del mese di osservazione.

INTERVALLO “MESE”

Il dato mensile per il mese di riferimento, il numero di utenti unici (persone fisiche) che in questo intervallo hanno effettuato almeno un accesso a internet / entità o elemento di riferimento.

DIFFERENZA TRA DATO “MESE” E DATO “GIORNO MEDIO”

L’osservazione del dato mensile rende un’idea della copertura del mezzo nel periodo di rilevazione, mentre l’osservazione del dato nel giorno medio fornisce, tra le varie informazioni, indicazioni sulla frequenza di utilizzo del mezzo da parte degli utenti unici.

T.A.L. = acronimo di Traffic Assignment Letter, consente ad un publisher di far confluire – e quindi attribuire – la rilevazione del traffico di una propria property all’interno di una “brand” di un publisher iscritto ad Audiweb.

Perimetro ”complessivo” = valori derivanti dai consumi realizzati su siti/mobile app di proprietà del Publisher iscritto ad Audiweb e, se presenti, derivanti da T.A.L.

Perimetro “organico” = valori derivanti dai consumi esclusivamente realizzati su siti/mobile app di proprietà del Publisher iscritto ad Audiweb.

Al fine di garantire la massima trasparenza il sistema Audiweb prevede di classificare le T.A.L. in sub-brand ad-hoc nominate in modalità univoca e riconoscibile: elenco completo nella tab “Dettaglio Sub-brand TAL”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

TOP SOCIAL KEY PEOPLE. Su Primaonline debutta la classifica dei 5 personaggi più performanti per piattaforma

TOP SOCIAL KEY PEOPLE. Su Primaonline debutta la classifica dei 5 personaggi più performanti per piattaforma

Ronaldo vs Messi, la sfida infinita. La Pulce non è più il giocatore più pagato. Per Forbes in vetta ora c’è CR7

Ronaldo vs Messi, la sfida infinita. La Pulce non è più il giocatore più pagato. Per Forbes in vetta ora c’è CR7

Pmi italiane fanalino di coda in Europa per digitalizzazione. Pessimo anche l’uso di marketing e comunicazione digitali

Pmi italiane fanalino di coda in Europa per digitalizzazione. Pessimo anche l’uso di marketing e comunicazione digitali