I nostri smartphone ascoltano ciò che diciamo anche quando sembrano spenti. Ma spesso siamo noi a dargli i nostri dati

(…) I nostri telefoni cellulari ascoltano ciò che diciamo. E questo accade anche quando i dispositivi sembrano spenti, ovvero quando sono in modalità stand by , con tanto di blocco inserito e schermata nera.

Andrea Cappelli su Libero  nell’articolo ‘Il telefono ti spia anche da spento’ si domanda: i nostri smartphone ci spiano? Sono in grado di ascoltare ciò che confidiamo ai nostri amici al bar, trasformando quelle informazioni in pubblicità? La risposta è sì. L’ultimo a confermare questo fatto è stato Alessandro Curioni, esperto di cybersecurity intervistato ieri da Stefano Lorenzetto sul Corriere . Alla domanda secca («È vero che i cellulari ci ascoltano?») è seguita una risposta immediata: «Ho fatto un esperimento. In un corso aziendale ho ripetuto trenta volte la frase “Avengers Endgame”. Più tardi, tra i risultati di Google mi è apparsa la data di uscita del film Avengers: Endgame». A dirlo non è uno qualsiasi, ma un docente di Sicurezza dell’informazione alla Cattolica di Milano.

Sul lato tecnico, la cosa è spiegabile in maniera chiara. Prima una premessa: non stiamo parlando di attività di spionaggio p r o p r i a m e n t e dette o similari. Per queste operazioni esistono programmi appositi, ma sono molto costosi e il loro utilizzo è regolato da rigide norme legali. Come ben spiegato da svariate riviste tra cui Wired o ilPost , è però possibile che il telefono ascolti una nostra chiacchierata, registrando parole chiave come “Grande Fratello” o “Napoleone Bonaparte”.

(…). Per evitare questo inconveniente – scrive Libero –  è possibile disattivare il sistema di controllo vocale: il procedimento può sembrare ostico, ma in realtà è semplice. In un sistema Android basta cliccare sull’icona Google e accedere alle impostazioni: tra le varie opzioni occorre digitare su “Voce”, poi “Voice Match” e infine disattivare il comando “Accedi con Voice Match”. In questo modo, anche pronunciando la parolina magica “Ok Google” funzionale alla sua attivazione, il sistema resterà in sonno. Nel caso di un sistema iOS (quello utilizzato dagli iPhone, e quindi dalla Apple), basta accedere alle impostazioni del telefono e cliccare sulla scritta “Siri e Cerca”. Nella nuova schermata si dovranno quindi spostare le levette accanto alle scritte “Premi il tasto laterale per Siri” e “Abilita Ehi Siri” da On a Off per disattivare il sistema.

Questo tipo di procedure varia nei modelli di smartphone più vecchi o in dispositivi che usano sistemi diversi dai due principali (Android e iOS), ma la trafila è simile e attuabile sempre a partire dalle Impostazioni.  Infine, è bene specificare che il più delle volte non sono i sistemi di registrazione dei telefoni a “intercettarci”: a fornire le informazioni siamo noi stessi ogni volta che scriviamo un post su Facebook o digitiamo qualcosa sulla barra di ricerca. Social network e motori di ricerca, infatti, non si fanno alcuno scrupolo: il loro business si basa proprio su queste informazioni. Molto spesso non ci rendiamo conto di avere già dato in pasto al web i nostri interessi ben prima di condividerli a voce alta con i nostri familiari, amici o con quel terribile ficcanaso del nostro smartphone.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Exor e Ferrari si alleano con Jony Ive, ex capo design Apple e papà” dell’iPhone. Insieme per progetti nel lusso

Exor e Ferrari si alleano con Jony Ive, ex capo design Apple e papà” dell’iPhone. Insieme per progetti nel lusso

Morisi, guru social di Salvini, indagato per droga a Verona. “Chiedo scusa a tutti, ho bisogno di tempo per me”

Morisi, guru social di Salvini, indagato per droga a Verona. “Chiedo scusa a tutti, ho bisogno di tempo per me”

TOP 100 INFORMAZIONE ONLINE (Comscore). Ad agosto gli Italiani pensano a viaggiare e si preparano per la nuova stagione calcistica

TOP 100 INFORMAZIONE ONLINE (Comscore). Ad agosto gli Italiani pensano a viaggiare e si preparano per la nuova stagione calcistica