Lamorgese riunisce domani il Centro coordinamento atti intimidatori a giornalisti

Condividi

Il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese ha convocato per domani, 1 settembre, alle 12.30, il Centro di coordinamento per le attività di monitoraggio, analisi e scambio di informazioni sul fenomeno degli atti intimidatori nei confronti dei giornalisti.

Luciana Lamorgese (Foto ANSA / MATTEO BAZZI)

L’organismo, presieduto dalla titolare del Viminale, è stato convocato anche per esaminare recenti episodi di intolleranza e violenza nei confronti, tra gli altri, di cronisti che documentavano manifestazioni di protesta contro le misure governative anti Covid-19.
Alla riunione del Centro, che attraverso analisi e scambio di informazioni monitora il fenomeno per promuovere strategie preventive e di intervento, parteciperanno il capo di Gabinetto del ministero Bruno Frattasi, il capo della Polizia Lamberto Giannini e rappresentanti della Federazione nazionale Stampa italiana (Fnsi) e dell’Ordine dei giornalisti (Odg). Sarà presente anche il vicecapo della Polizia Vittorio Rizzi, che presiede l’Organismo di supporto al Centro di coordinamento.