Radio 24, dal 6 settembre il nuovo palinsesto multicanale racconta l’Italia che riparte. Anche con l’ironia di Enrico Bertolino

Condividi

Nel nuovo palinsesto 2021-2022 al via dal 6 settembre Radio 24 vuole raccontare, con un’informazione autorevole e una narrazione di qualità che da sempre la caratterizzano, le nuove sfide, la nuova quotidianità e i cambiamenti di un’Italia che, con segnali di ripresa e prospettive incoraggianti, si rialza e riparte. Uno sguardo più attento – si legge nel comunicato – alla trasformazione digitale e alla sostenibilità che caratterizzeranno la ripresa e un viaggio su tutto il territorio, nei GR e nei reportage della redazione “Le Italie del post covid”, che raccoglierà le testimonianze dell’Italia che cresce dopo la crisi pandemica. Ci sarà anche un po’ di leggerezza con l’ingresso di personaggi che ci aiutino a strappare un sorriso nel racconto della quotidianità.

Enrico Bertolino (Foto Gian Mattia D’Alberto / lapresse)

Ecco le novità: arriva Enrico Bertolino con un doppio appuntamento, Sostiene Bertolino, al venerdì alle 13.20 all’interno di Effetto giorno e alla domenica mattina dalle 9.00 alle 10.00 all’interno di Si può fare, per capire quali sono le reali note positive della settimana nell’attualità e nella sostenibilità, con un sorriso. E più spazio all’ironia in Uno, Nessuno 100 Milan con una maggiore presenza di Leonardo Manera assieme ad Alessandro Milan (lunedì-venerdì dalle 9.00 alle 11.00).

Altra novità è l’arrivo, dopo anni in Rai, di Francesco Adinolfi: Radio 24 arricchisce la sua offerta musicale ogni domenica, dalle 19.15 alle 20.00, con Ultrapop, un programma che lega la storia della pop music a quella del Paese a partire dai suoi anni di rinascita.

Anche il programma di Gianluca Nicoletti, Melog (alle 12.00), avrà un nuovo appuntamento “Alla ricerca del nuovo equilibrio” per andare ad investigare come si stanno modificando alcuni stili della nostra vita. E poi un nuovo format narrativo per Matteo Caccia che in ‘Matteo Caccia racconta. Storie di rinascita’ (alle 15.00) utilizzerà lo storytelling per raccontare episodi emblematici di persone che hanno saputo risollevarsi e ripartire.

 In aggiunta ancora più attenzione al mondo dei motori e dell’automotive con l’arrivo dell’appuntamento quotidiano Smart car di Massimo De Donato in onda dalle 20.45: il settore delle 4 ruote è infatti uno di quelli che maggiormente deve affrontare le nuove sfide della sostenibilità e della transizione ecologica e Radio 24 ha pertanto ha deciso di approfondire novità, tendenze, modelli e cambiamenti del mondo dell’auto.

 Confermati tutti gli altri appuntamenti del palinsesto di Radio 24 dal lunedì al venerdì e nel week end, vista la forte crescita della share negli ultimi tre trimestri di rilevazione registrata dall’emittente diretta da Fabio Tamburini.

Innovativa è la proposta delle nuove modalità multicanale di ascolto integrato che fa di Radio 24 la prima radio italiana con un palinsesto combinato con produzioni in onda e produzioni on demand ampliando l’offerta dei podcast originali con contenuti nuovi, fruibili sia sul sito della radio sia su tutte le principali piattaforme.

24Mattino con Simone Spetia chiuderà la settimana con un Podcast originale, Una cosa per volta, che alla fine della settimana approfondirà uno dei temi trattati in onda, tra quelli che gli ascoltatori hanno giudicato più interessanti. 2024, l’appuntamento settimanale con la tecnologia di Enrico Pagliarini, aggiunge invece un appuntamento quotidiano solo in Podcast, Digital News, le notizie di 2024, con le informazioni di attualità del settore in Italia e nel mondo.

Confermato il podcast originale La Variante Parenzo, il commento quotidiano di uno dei conduttori della Zanzara, David Parenzo.

I Padrieterni, l’appuntamento settimanale di Federico Taddia rivolto ai padri, andrà ad esplorare con un Podcast originale il mondo dei figli, raccontando l’Italia di domani con Next generation: storie di giovani che si distinguono nella musica, nello sport, nella ricerca e che rappresenteranno il volto del nostro Paese nei prossimi anni.

A questi si aggiunge un prodotto completamente multicanale: Il Serpente Corallo Social Club, con un breve appuntamento in onda la domenica mattina ed uno sviluppo on demand, con i consigli dei giornalisti del Sole 24 Ore Mauro Meazza, Marco Lo Conte e Stefano Elli per conoscere e possibilmente evitare le piccole e grandi truffe quotidiane, ossia i “serpenti corallo” che sono sempre in agguato per mordere i nostri risparmi.

E sempre in modalità multicanale, i programmi del palinsesto si ampliano anche con approfondimenti fuori onda attraverso le digital round table e gli eventi.