BMW lancia RE:BMW CIRCULAR LAB, piattaforma comunicativa ed esperienziale

Il BMW Group lancia “RE:BMW Circular Lab”, una nuova piattaforma comunicativa ed esperienziale. Il RE:BMW Circular Lab è un invito ad accompagnare il BMW Group nella sua trasformazione verso un’economia circolare. Il RE:BMW Circular Lab è incentrato sul pensiero circolare e sulla scoperta di nuove rotte per favorire azioni sostenibili. Il BMW Group vuole utilizzare il RE:BMW Circular Lab per accrescere la consapevolezza sul tema della circolarità: “circolare piuttosto che lineare”. Ripensare l’intero processo. Ridurre ciò che può essere ridotto e riutilizzare ciò che può essere riutilizzato al massimo delle possibilità.

La nuova piattaforma comunicativa ed esperienziale RE:BMW Circular Lab- spiega una nota –  regala agli utenti un’esperienza ibrida. Il suo scopo è quello di comunicare lo sviluppo del BMW Group come organizzazione sostenibile in modo trasparente, interattivo e accessibile a tutti. Numerose caratteristiche e uno storytelling accattivante e informativo offrono una visione autentica del progresso del BMW Group verso lo sviluppo olistico del prodotto, l’uso responsabile delle risorse e la trasformazione verso un’economia circolare.

In questo percorso, il BMW Group è guidato da quattro principi fondamentali: RE:THINK, RE:DUCE, RE:USE e RE:CYCLE. Attraverso il RE:BMW Circular Lab il BMW Group racconta la storia della sua trasformazione sulla base di questi principi; tuttavia, la piattaforma è anche un invito a collaborare e a prendere parte alla discussione. Per enfatizzare il piacere che si cela nella scoperta collettiva di nuove prospettive, il RE:BMW Circular Lab invita a percorrere questa rotta e a modellare il futuro insieme. Un’enfasi speciale è posta sull’interattività e sul dialogo: gli utenti possono partecipare a workshop analogici e digitali e usare i social media per sperimentare la trasformazione circolare del BMW Group in vari modi. Allo stesso tempo, approfondimenti su temi come l’economia e il design circolare mirano a fornire idee interessanti per stimolare un’azione individuale.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Lampugnani lascia TBWA e va con Costa. Pagano promosso chief creative officer

Lampugnani lascia TBWA e va con Costa. Pagano promosso chief creative officer

È on air dal 13 settembre la nuova campagna ASviS

È on air dal 13 settembre la nuova campagna ASviS

Radio 24 lancia la campagna ‘Tante voci diverse per una radio fuori dal coro’

Radio 24 lancia la campagna ‘Tante voci diverse per una radio fuori dal coro’