Cairo: se Draghi fosse un calciatore sarebbe Jorginhio. Salvini? Un attaccante

Condividi

Se il premier Draghi fosse un calciatore? ” Sarebbe Jorginhio”. A costruire ” la squadra” di politici in campo il presidente del Torino Urbano Cairo sollecitato,  al Festival della tv e dei nuovi media di Dogliani dal direttore de Il Foglio Claudio Cerasa. Salvini? ” È un attaccante. Penso a Pierino Prati “. Ed ancora, Meloni? ” è un attaccante più trequartista. Penso a Valentina Giacinti “. Letta? ” è un centrocampista, potrebbe essere Barella “. Ed infine l’ex premier Conte:” visto il nome- ha osservato Cairo- gli facciamo fare l’allenatore “. Di quale squadra? ” della sua, del M5s”.