Rai, le decisioni di Fuortes sulla squadra di vertice. L’ad si tiene ad interim il ruolo di direttore generale

Il Consiglio di Amministrazione della Rai, riunitosi oggi sotto la presidenza di Marinella Soldi e alla presenza dell’Amministratore Delegato Carlo Fuortes, ha proceduto a designare Ludovico Di Meo, attualmente direttore di Raidue, Direttore generale di San Marino RTV, società partecipata al 50 per cento da Rai in base ad un Accordo vigente tra i Governi dei due Paesi.

Carlo Fuortes

Di Meo aveva proposto la sua candidatura nel corso della seduta l’Amministratore Delegato Carlo Fuortes ha informato il Cda sulle nomine relative all’area corporate, tutte coperte da risorse interne all’Azienda: Giuseppe Pasciucco, già Cfo, è nominato Direttore Staff dell’Amministratore delegato.
Di conseguenza, Marco Brancadoro assume il ruolo di Cfo e Giorgio Russo quello di Direttore Pianificazione strategica e controllo di gestione. Roberto Ferrara diventa Direttore Canone e Beni artistici.  A Pierluigi Colantoni viene affidata la Direzione Comunicazione, nel cui ambito è inserito l’Ufficio stampa, di cui diventa responsabile, il giornalista Stefano Marroni.

 

L’amministratore delegato Carlo Fuortes ha assunto ad interim il ruolo di Direttore generale corporate al posto di Alberto Matassino il cui contratto con l’azienda è in scadenza.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Musk: Tesla vicina al fallimento 7 volte ed è stato difficile trovare investitori, ma ora andiamo bene

Musk: Tesla vicina al fallimento 7 volte ed è stato difficile trovare investitori, ma ora andiamo bene

Colao: Innovazione è fondamentale, ce la faremo ma bisogna semplificare. Il Pnrr è debito, serve un lavoro di lungo periodo

Colao: Innovazione è fondamentale, ce la faremo ma bisogna semplificare. Il Pnrr è debito, serve un lavoro di lungo periodo

TOP 100 BRAND ONLINE iscritti ad Audiweb nel GIORNO MEDIO. A luglio sempre in vetta ilMeteo, Libero e Corriere della Sera

TOP 100 BRAND ONLINE iscritti ad Audiweb nel GIORNO MEDIO. A luglio sempre in vetta ilMeteo, Libero e Corriere della Sera