Bill Gates scommette sul  lusso e assume il controllo degli hotel Four Seasons. L’accordo con il principe saudita Alwaleed vale 2,2 miliardi

Condividi

Bill Gates scommette sulla ripresa del turismo di lusso e assume il controllo della catena di hotel a cinque stelle Four Seasons.

Cascade Investment, la società che gestisce la fortuna di Gates, ha raggiunto infatti un accordo con Kingdom Holdings, la azienda di investimento che fa capo al principe miliardario saudita Alwaleed bin Talal, per rilevarne metà della partecipazione per 2,2 miliardi di dollari. Con la quota acquistata, Gates sale così oltre il 71,25% della prestigiosa catena alberghiera dal precedente 47,5%.

Bill Gates (foto Olycom)
Bill Gates (foto Olycom)

La transazione – riporta Ansa – segue il divorzio fra Bill Gates e Melinda French Gates, di cui non si conoscono i dettagli nella divisione degli asset. Cascade comunque continua a gestire la fortuna di Gates ma anche parte della dotazione finanziaria della Gates Foundation, il colosso della beneficenza che l’ex coppia ha fondato nel 2000. Cascade e Kingdom Holdings hanno unito le forze nel 2007 per acquistare una partecipazione nel Four Seasons: ognuna delle due ha rilevato il 47,5% per un totale di 3,8 miliardi di dollari. Il restante 5% della società resta nelle mani di Isadore Sharp, fondatore della lussuosa catena alberghiera.

La pandemia ha colpito duramente il settore dell’ospitalità, costringendo gli alberghi a una chiusura prolungata. Il dilagare della variante Delta ne sta ora complicando la riapertura: secondo un sondaggio dell’American Hotel & Lodging Association, molti americani – il 42% sui 2.200 interpellati – alla metà di agosto hanno cancellato i propri piani di vacanze e al momento non ha intenzione di riprogrammarli.