Mind The Gum torna in comunicazione col testimonial (e socio) Zlatan Ibrahimović

Condividi

A due anni dal lancio sul mercato di Mind The Gum, integratore in formato chewing gum, Giorgio Pautrie, fondatore insieme al fratello Carlo della startup Dante Medical Solutions, ha voluto raccontare alla stampa i risultati sull’efficacia del prodotto della ricerca scientifica condotta in collaborazione con professori e ricercatori delle università University of East London, University College London, Westminster e Bath.

Zlatan Ibrahimovic

La presentazione è avvenuta ieri alla presenza di Zlatan Ibrahimovic, testimonial e socio dell’azienda.

Oltre ad Ibra i volti della comunicazione di  Mind the gum  anche altre 8 stelle del calcio italiano: Leonardo Bonucci, Marco Verratti, Alessio Romagnoli, Mattia Perin, Ignazio Abate, Massimo Ambrosini, Andrea Bertolacci e Salvatore Sirigu.

“L’innovazione nasce sempre dai bisogni e soprattutto da quelli sentiti in prima persona. Mind The Gum è stata per me la prova che anche un evento drammatico può essere un terreno fertile per far nascere qualcosa di nuovo. Probabilmente senza il mio incidente non avrei dato vita a Mind The Gum, che rappresenta uno dei valori che mi sta più a cuore: la resilienza. Perché mollare o non mollare è sempre innanzitutto una scelta. Alla fine, come dice Ibra, il successo parte prima dalla mente.” afferma Giorgio Pautrie, fondatore della startup Dante Medical Solutions insieme al fratello Carlo.

Giorgio e Carlo Pautrie

La singolare storia di Giorgio Pautrie e della creazione di Mind The Gum

Tutto ha inizio nel 2010 quando Giorgio Pautrie, studente di Economia presso l’Università Bocconi, è vittima di un grave incidente stradale che gli causa la frattura all’osso del collo. Vivo per miracolo e al termine di una convalescenza durata 2 anni, non si dà per vinto e fedele a una promessa fatta al nonno che sognava di vederlo laureato e che in quel momento non stava bene, decide di riprendere in mano i libri. Determinato a conseguire la laurea a dispetto delle previsioni negative dei medici, Giorgio decide di abbinare allo studio energy drink e integratori, nella speranza di migliorare le proprie performance mentali, ma nessuno era in grado di soddisfare a pieno le proprie necessità.
Decide così di rivolgersi alla Farmacia Legnani punto di riferimento a Milano per la medicina naturale e specializzata nella produzione di integratori alimentari di elevata qualità.
Con il medico titolare, il dottor Andrea De Zanetti, analizza anni di ricerche sulla neuroscienza, per mettere a punto una formulazione efficace. Combinando l’idea di Giorgio e l’équipe di specialisti del laboratorio farmaceutico, nasce Mind The Gum, un prodotto che aiuta a mantenere concentrazione e l’energia mentale, in grado di unire l’efficacia di ben 15 componenti attive agli effetti scientificamente provati della masticazione sulla memoria.
Grazie alla sua determinazione e a questa innovativa formulazione, Giorgio riesce nella sua personale impresa di completare 23 esami e consegnare la tesi in un solo anno, anziché in due anni e mezzo. Forte di questo personale successo, con il fratello Carlo, presenta l’idea per la creazione di una start up al concorso organizzato da Speed MI Up, l’incubatore di Università Bocconi, Camera di Commercio e Comune di Milano. Nasce così Dante Medical Solutions, dedicata proprio al nonno Dante, che introduce sul mercato MIND THE GUM. Un prodotto che, con il suo arrivo, ha dato vita a una nuova categoria merceologica, quella delle “MIND GUM”, che unisce integratori alimentari, chewing gum e alimenti funzionali, tre mercati che insieme valgono più di 270 miliardi e mostrano un trend di crescita estremamente positivo. 11 miliardi di questa cifra sono proprio legati a prodotti per concentrazione e memoria.