Cos’ha detto Barbara Palombelli sul femminicidio? Pioggia di polemiche sulle ‘donne esasperanti’

Condividi

“Questi uomini erano completamente fuori di testa, obnubilati oppure c’è stato un comportamento esasperante, aggressivo anche dall’altra parte?”. E’ questa la frase con cui durante la puntata de Lo Sportello di Forum di ieri, Barbara Palombelli  ha commentato i femminicidi degli ultimi giorni.

“Una domanda che dobbiamo farci per forza”, dice la giornalista nella trasmissione scatenando una bufera di polemiche – tali che qualcuno ne ha chiesto la sospensione dalla conduzione del programma Mediaset – a cui tenta di rispondere così sui social: “La violenza familiare, il crescendo di aggressività che prende il posto dell’amore, l’incomprensione che acceca e rende assassini richiedono indagini accurate e ci pongono di fronte a tanti interrogativi. Quando un uomo o una donna (ieri a forum era la protagonista donna ad esercitare violenza sul coniuge) non controllano la rabbia dobbiamo interrogarci. Stabilire ruoli ed emettere condanne senza conoscere i fatti si può fare nei comizi o sulle pagine dei social, non in tribunale. E anche in un’aula televisiva si ha il dovere di guardare la realtà da tutte le angolazioni”.

LE PAROLE DI BARBARA PALOMBELLI NEL VIDEO PUBBLICATO SU TWITTER DA SELVAGGIA LUCARELLI

Una valanga di proteste sta crollando addosso in queste ore alla giornalista che ha da poco annunciato che stasera affronterà l’argomento nella puntata di ‘Quarto Grado’.  Tra queste segnaliamo, una per tutte, quella del Consiglio dell’Ordine dei giornalisti del Lazio che “condanna le gravi parole di Barbara Palombelli sulla recrudescenza dei casi di femminicidio che costituiscono un’offesa non solo alla dignità di tutte le donne che subiscono violenza, ma trasgrediscono lo spirito delle regole deontologiche che ogni iscritto all’Albo dei giornalisti è tenuto a rispettare”. Palombelli, nel corso della puntata dello Sportello di Forum in onda ieri su Rete4 ieri – ricorda l’Ordine del Lazio in una nota – a proposito dei femminicidi delle ultime settimane aveva affermato che ”a volte è lecito anche domandarsi: ma questi uomini erano completamente fuori di testa, completamente obnubilati oppure c’è stato un comportamento esasperante e aggressivo dall’altra parte?”.