Abitare compie 60 anni e si rinnova

Condividi

Abitare, il mensile bilingue di architettura, case e design di Rcs, compie 60 anni e si rinnova nei contenuti e nella veste grafica.
“Lavoreremo per selezionare, informare, raccontare con interviste ai protagonisti, reportage e servizi fotografici di ampio respiro i temi caldi del progetto con una formula che fonde approfondimenti tecnici e qualità estetica di immagini e layout”, ha spiegato la direttrice Francesca Taroni, illustrando le novità. Tante le novità, a partire dal logo, con un carattere “ripreso dal primo numero della rivista e attualizzato, a sottolineare il legame tra l’Abitare di ieri, di oggi e di domani”, come hanno spiegato Luisa Milani e Walter Molteni autori del progetto grafico, curato dallo studio La Tigre.

Riorganizzato lo sfoglio, che parte dal ‘Radar’, con una selezione delle più interessanti novità del settore, seguita dalle pagine dedicate al mondo del progetto, dalla piccola alla grande scala: arte, design, architettura, landscape design, urbanistica. Poi l’intervista a un grande progettista della scena internazionale che introduce ogni mese il lettore ai temi dell’abitare contemporaneo: i nuovi modi di organizzare gli spazi domestici e urbani, l’uso di nuove tecnologie e pratiche costruttive. Spazio poi all’architettura d’interni, con progetti internazionali corredati da disegni e informazioni tecniche, e alle nuove rubriche di servizio: Materioteca e Smart Ideas, dedicata alle soluzioni dei giovani progettisti internazionali. Nel giornale inoltre: i focus sul prodotto; i servizi fotografici d’autore e i reportage sulle aziende più interessanti del made in Italy.

In occasione del lancio, giovedì 23 settembre, Abitare sarà in edicola e in digital edition gratuitamente con Corriere della Sera. Successivamente il mensile sarà acquistabile da solo al prezzo di 5 euro.
Il nuovo Abitare è sostenuto da una campagna multimediale realizzata dallo studio La Tigre su tutti i mezzi Rcs e da uno spot televisivo realizzato da Hi! Comunicazione in onda sulle reti RAI e La7, oltre che newsletter dedicate e un’importante campagna abbonamenti. Il numero sarà inoltre distribuito ai principali studi di architettura e design italiani e internazionali.