Il ‘Libro dei Fatti’ torna a raccontare il mondo

Condividi

“Abbiamo superato con soddisfazione il trentesimo anno di pubblicazione e andiamo avanti con una visione sempre lungimirante e priva di pregiudizi, raccontando la realtà con oggettività e onestà”. Giuseppe Marra quando ha un progetto lo porta fino in fondo. In questo caso, nonostante l’annata complessa alle spalle, ha deciso di dare comunque vita alla trentunesima edizione del ‘Libro dei Fatti’, “appuntamento con l’informazione completa e verificata”, pubblicato dal Gruppo Adnkronos di cui Marra è presidente.

I contenuti

In libreria e negli autogrill dal 7 ottobre, il ‘Libro dei Fatti 2021’ si apre con l’intervento del presidente del Consiglio Mario Draghi (in copertina con Papa Francesco, Joe Biden e Maradona, )per poi passare al racconto dei fatti del 2020 e di parte del ’21. Quali i principali di questo difficile anno?
In Italia, il succedersi dei governi e gli interventi del Quirinale, la vita politica e le elezioni regionali. Nel mondo, il passaggio alla Casa Bianca dal repubblicano Trump al democratico Biden, la Brexit, le guerre in Libia e in Siria.
Oltre la politica la cronaca: la condanna all’ergastolo per Gilberto Cavallini 40 anni dopo la strage di Bologna, la rivolta nelle carceri, i femminicidi, la vita della Chiesa.
Senza dimenticare i tanti morti famosi, nello spettacolo, nella cultura, nello sport.
Raccontati giorno per giorno, i fatti sono accompagnati da inserti fotogriornalistici con gli approfondimenti delle notizie principali.

Gli speciali

Il ‘Libro dei Fatti’ presenta anche uno Speciale Sostenibilità, dove intervengono il ministro della Transizione ecologica Roberto Cingolani, l’ad di Eni Claudio Descalzi, l’ad e direttore generale di Enel Francesco Starace. Un altro speciale è dedicato all’emergenza Covid-19, con una cronologia aggiornata al 1° maggio 2021 e un mini-glossario con “le parole della pandemia”.
Firmano ulteriori contenuti Vittorio Colao, Mara Carfagna e Marco Minniti.
E si può leggere l’intervista integrale a Papa Francesco di Gian Marco Chiocci, direttore AdnKronos.

I numeri

Il ‘Libro dei Fatti’ – nato nel 1991 su ispirazione del World Almanac and Book of Facts – è lungo 962 pagine e disponibile anche in ebook (è uno dei più scaricati), app e web.
Ha una diffusione di oltre 4 milioni di copie, contenenti più di 20 mila notizie. Con in più migliaia di foto, quiz, tabelle, cronologie, anniversari storici, news e statistiche. Il tutto organizzato in oltre 40 sezioni che spaziano in tutti i campi del sapere.