Principe Mohammed bin Salman (Foto LaPresse)

Il Newcastle in mani saudite diventa uno dei club più ricchi al mondo

Condividi

Il Public Investment Fund (PIF) dell’Arabia Saudita ha annunciato l’acquisizione del Newcastle United, squadra della Premier League inglese. Il PIF ha guidato un gruppo che comprende PCP Capital Partners, società di investimenti finanziari fondata dalla britannica Amanda Staveley che entra nel consiglio di amministrazione del Newcastle. Ne farà parte anche Jamie Reuben di RB Sports & Media, un’altra società britannica di private equity e proprietà di investitori miliardari.

Il PIF ha un patrimonio di 340 miliardi di dollari, il che significa che il Newcastle è ora uno dei club più ricchi del mondo.

 Newcastle (Foto LaPresse)
Newcastle (Foto LaPresse)

Inizialmente era stato concordato un accordo per il PIF per l’acquisto del Newcastle nell’aprile 2020, ma l’accordo è fallito quattro mesi dopo per un disaccordo su chi avrebbe controllato il club. La decisione dell’Arabia Saudita di revocare un divieto di quattro anni all’emittente beIN Sports con sede in Qatar che possiede i diritti di trasmissione della Premier League per il Medio Oriente, ha rimosso gli ultimi ostacoli per acquisire la proprietà del Newcastle United.

Il governatore del Fondo Pif, Yasir Al-Rumayyan, diventa presidente non esecutivo del club.

“Siamo estremamente orgogliosi di diventare i nuovi proprietari del Newcastle United, uno dei club più famosi del calcio inglese. Ringraziamo i tifosi del Newcastle per il loro sostegno tremendamente leale nel corso degli anni e siamo entusiasti di lavorare insieme a loro”, ha affermato Yasir Al-Rumayyan.