In Bocconi, via al Salone della CSR e innovazione sociale

Condividi

Su il sipario all’università Bocconi di Milano per il Salone della CSR e dell’innovazione sociale, che ha preso il via oggi – 12 ottobre, e si prosegue anche domani – con l’evento di apertura “Rinascere sostenibili”.

A cui ha partecipato, tra gli altri, Enrico Giovannini, ministro delle infrastrutture e della mobilità sostenibili. Il Salone della CSR è un appuntamento che negli anni, dalla sua prima edizione del 2013, ha contribuito a diffondere la cultura della responsabilità sociale, offrendo occasioni di aggiornamento e facilitando il networking tra i diversi attori sociali e delle aziende italiane.

Che, secondo un dato IPSOS, per il 68% stanno investendo in sostenibilità, con un’accelerazione proprio nell’ultimo anno, a conferma che la pandemia ha spinto le imprese a rinnovarsi.

Il tema di questa edizione del Salone della CSR e dell’innovazione sociale

Il tema di questa nona edizione è “Cosa significa rinascere sostenibili” e farà da filo conduttore all’intero programma della manifestazione (SCARICA QUI IL PROGRAMMA COMPLETO) che avrà come ospiti molti personaggi di spicco della politica, dell’unniversità, dell’economia, come ad esempio Andrea Sironi, presidente Borsa Italiana, per l’incontro di questa mattina intitolato “Il ruolo della finanza per la sostenibilità”.

Ma all’università Bocconi, sede dell’evento, si parlerà anche di clima, di inclusione, della parita di genere, di agricoltura biologica e molto altro ancora, eccetera.

Imprese e aziende presenti al Salone della CSR

Non solo grandi imprese, ma anche una ventina di aziende che partecipano per la prima volta, sia le PMI, che incrementano quest’anno la loro presenza del 15%.

QUI IL PROGRAMMA COMPLETO

Programma-culturale_SaloneCSR_PDF-1