Pechino 2022, Goggia e Moioli portabandiera azzurre ai Giochi invernali

Condividi

La giunta del Coni ha scelto la discesista e la snowboarder per le cerimonie di apertura e chiusura

Nelle cerimonie di apertura e chiusura delle Olimpiadi invernali di Pechino del 2022 tornerà ad essere protagonista la coppia Sofia Goggia-Michela Moioli, simbolo dell’assegnazione a Milano-Cortina dei giochi 2026.
La Giunta nazionale del Coni ha infatti indicato la discesista bergamasca, campionessa olimpica nella libera a Pyeongchang 2018, portabandiera azzurra all’apertura della manifestazione a cinque cerchi. La snowboarder, anche lei medaglia d’oro negli ultimi giochi, sarà protagonista della manifestazione di chiusura.

Malagò: “consacrazione” per chi vince l’oro ai Giochi

“Goggia e Moioli sono le due ragazze dello show finale della candidatura di Milano-Cortina 2026 che è stata straordinariamente vincente. Una bella favola che si chiude nel modo migliore”, ha detto il presidente del Coni Giovanni Malagò. “Si è voluto stabilire il criterio secondo cui chi ha vinto una medaglia d’oro ha un giusto diritto di essere consacrato. Alle ultime Olimpiadi di Pyeongchang 2018 avevano vinto in tre: Arianna Fontana, che già era stata alfiere azzurro, oltre a Sofia Goggia e Michela Moioli”.
“Per la prima volta”, ha precisato Malagò, “abbiamo deciso già la portabandiera della cerimonia di chiusura”.
“Sarà una cerimonia molto importante, perché ci sarà il passaggio di consegne della bandiera tra il sindaco di Pechino e quelli di Milano e Cortina in vista del 2026”.