Il ministro Giancarlo Giorgetti adesso ci dà un taglio

Condividi


Il ministro dello Sviluppo economico Giancarlo Giorgetti, in visita istituzionale negli Stati Uniti, ha sfoggiato ieri un nuovo look. Lo abbiamo visto nell’immagine presa durante l’intervista fatta a Washington con il corrispondente della Rai Antonio Di Bella.

Il ministro Giancarlo Giorgetti a Washington

Via la barba, rigoroso taglio di capelli, adeguato all’abito formale con cravatta (non verde) a piccoli pois. Insomma, il nuovo Giancarlo Giorgetti niente a che fare con lo stile Lega.
D’altronde si sa che negli Stati Uniti l’immagine conta e fa comunicazione. Negli ambienti istituzionali americani è di rigore un abbigliamento appropriato, segno di rispetto per il ruolo che si ricopre per conto dei cittadini.

Giancarlo Giorgetti, ministro dello Sviluppo economico

Le tappe di Giorgetti negli Usa

Giancarlo Giorgetti negli Stati Uniti prima è stato in Massachusetts, dove ha incontrato il governatore Charlie Baker, ha visitato la sede dell’azienda Moderna ed è intervenuto a Harvard.
Poi, si è spostato a Washington D.C., seconda tappa della sua missione, per aprire i lavori della riunione Sistema Italia che si è tenuta all’Ambasciata italianadove ha anche incontrato alcuni imprenditori.
Il ministro dello Sviluppo economico ha annunciato – fra l’altro – che insieme al Ministero degli Esteri sta studiando “una ricalibrazione del sistema”. Obiettivo: “Attrarre gli investimenti in modo più pragmatico e diretto, per avere una unica strumentazione e rendere più facile e attrattivo l’investimento in Italia ”.

Gala con 400 ospiti

Ogg, il ministro Giorgetti visita il cimitero di Arlington e quindi incontrerà l’ambasciatrice Mariangela Zappia. Il tour americano si concluderà stasera con una serata di gala del National Italian American Foundation, con 400 invitati. Fra questi, l’attore Stanley Tucci e il cantante Tony Bennett.