Facebook, la senatrice Warren torna all’attacco: necessario separarlo

Condividi

Necessario separare Facebook. Veramente necessario. La senatrice Elizabeth Warren torna all’attacco dell’universo Facebook sulla scia delle ultime rivelazioni che hanno scosso l’immagine del social risvegliando l’attenzione di politici e regolatori.

“Due anni fa pensavi che si fosse veramente bisogno di separare Facebook. Oggi penso che sia veramente, veramente, veramente necessario”, ha twittato Warren, liberal progressista salita alle cronache come la paladina anti-Wall Street.

Gli scontri durante le primarie dem

Durante la sua corsa alle primarie dem per le elezioni del 2020, più volte la Warren aveva puntato il dito contro il social e il suo peso”politico”. Tra i principali motivi di scontro l’atteggiamento al limite del pilatesco tenuto inizialmente da Facebook sul tema fake news e pubblicità a scopo politico.
Particolarmente di effetto era stata la sua decisione di colpire il social mettendo in circolo la notizia, falsa ovviamente, dell’endorsment di Zuckerberg per Trump.