TOP SQUADRE DI CALCIO SOCIAL. A settembre Juve dimezzata, ma precede le milanesi

Condividi

Primaonline in collaborazione con Sensemakers propone la nuova classifica delle squadre di calcio italiane più attive sui social, dei post più performanti e un focus sui paid partnership post, ovvero la graduatoria realizzata analizzando i post delle squadre di calcio pubblicati in partnership con uno sponsor (con la dicitura “Partnership pubblicizzata”): sono riportati il numero di Post sponsorizzati pubblicati, il numero di Sponsor, le interazioni complessive generate nel mese, il Best Post in Partnership con il dettaglio della creatività, del copy e dello sponsor associato.

Juve in testa

La Juve rimane in testa alla classifica social anche a settembre. Ma perde una bella fetta dei propri consensi e interazioni social sulle quattro principali piattaforme. Ad agosto le interazioni erano state oltre 65 milioni e le videoviews su Facebook e YouTube erano arrivate a 46 milioni. Nella graduatoria di settembre le interazioni calano bruscamente a 32,8 milioni e le videoviews a 34,7 milioni, ma il primato viene comunque mantenuto.
I dati di Sensemakers arrivano quando, in campionato, nel mese di ottobre, i bianconeri dopo il pareggio con l’Inter, sono incappati nella rovinosa sconfitta interna col Sassuolo e oramai sono distantissimi dalla vetta, dove di settimana in settimana si sfidano per il comando Napoli e Milan.

Un trend negativo, quello bianconero, che oramai si sta cristallizando anche nella nuova era, quella senza Cristiano Ronaldo come punta centrale e con Massimiliano Allegri in panchina. Quanto potrà durare l’inerzia social di questo predominio comunicativo, senza il campione globale e con le difficoltà tecniche che ancora persistono, è un interrogativo che forse l’andamento dei prossimi mesi potrà svelare.

Milan in vantaggio nel “derby” social

Dietro la Juve, comunque, a settembre, rimangono le milanesi, ma con il Milan che prevale molto più chiaramente sui cugini dell’Inter. I rossoneri stanno portando avanti una stagione molto felice, senza tanti precedenti recenti.
Anche in classifica social la squadra guidata da Stefano Pioli fa faville. Si attesta a 24,7 milioni di interazioni e 16 milioni di videoviews, comoda seconda. Mentre quella che Simone Inzaghi sta guidando bene, ma senza la sicumera e la costanza di Antonio Conte, conquista il terzo gradino del podio con 14,7 milioni di interazioni e 6,7 milioni di videoviews.

Azzurri in risalita

Dopo i fasti di giugno e luglio con gli Europei, per gli Azzurri c’era stato il calo al sesto posto nel mese di agosto. Con le partite di settembre la Nazionale ha riguadagnato il quarto posto. La squadra di Roberto Mancini ottiene 9,9 milioni di interazioni e tanto basta per lasciarsi alle spalle le squadre di Luciano Spalletti e Josè Mourinho.
L’attività di pubblicazione concerne prevalentemente contenuti legati al ritorno in campo degli azzurri per le qualificazioni ai Mondiali di Qatar 2022; è stato ad ottobre, infatti, che gli Azzurri sono scesi in campo per la fase finale della Nations League conquistando il terzo posto nel torneo.

Dietro la Nazionale, comunque, a settembre, c’è stato lo scambio di poltrone tra Napoli (7,6 milioni di interazioni) e Roma (6,9 milioni). Con la squadra capitolina che per adesso si accontenta di distaccare nettamente la Lazio (2,3 milioni), e di portare a casa il secondo posto virtuale per numero di videoviews (ben 20,6 milioni).

Le prime nove squadre in graduatoria hanno tutte superato quota un milione di interazioni. Nel secondo quadrante della classifica, infine, da registrare l’ingresso della Sampdoria in quattordicesima posizione e della Salernitana in quindicesima, con l’outsider Venezia che è tredicesimo.

Top Post. Juve con Chiesa, Mandzukic e Del Piero per dimenticare Cristiano

Le cose cambiano un po’ anche in un altro dei ranking di Sensemaker. Cristiano Ronaldo segna sempre, ma soffre anche al Manchester United e per i bianconeri è iniziata un’altra fase storica. Anche in termini di catalizzatori di interesse social. Ad agosto tre post che salutavano Cristiano Ronaldo avevano reso alla Juve più di 6 milioni di interazioni. A settembre le cose sono molto diverse. Si passa da un super campione globale a tre simboli di juventinità: uno del passato, uno di un periodo più recente e, il terzo, si spera a Torino, del presente e del prossimo futuro.
Il top post su Instagram che celebra il sorriso di Federico Chiesa, migliore in campo in Champions League nel confronto vinto con il Chelsea, supera quota un milione. Al secondo posto si colloca il saluto a Mario Mandzukic (834mila) e, al terzo, la celebrazione di Alessandro Del Piero (643mila).

Classifica_Squadre-di-Calcio_Bestperformingpost_SETT21

Presente e futuro invece sono strettamente collegati nei tre post con più interazioni su Instagram di colore rossonero: in evidenza il ritorno in campo di Ibra, lo storico goal di Daniel Maldini allo Spezia, e quello di Ante Rebic di testa alla Juve il 5 di settembre.
Per l’Inter, invece, sono stati il post sul 6 a 1 al Bologna, un carousel dedicato a Lautaro Martinez ed una foto che immortala il capitano Samir Handanovic ad essere condivisi da più di 200mila appassionati.

Paid Partnership Post: il Milan prevale su Fb e su Instgram. Buona outsider l’Atalanta

Nella graduatoria dei post sponsorizzati il Milan ha dominato la scena sia su Facebook che su Instagram, in entrambi i casi precedendo la Juve e l’Inter. In particolare con 37 post e sei sponsor, EA Sports Fifa best sponsor, il soggetto C’mon @easportsfifa boost those stats! ha superato quota 2,8 milioni di interazioni complessive.

Classifica_Squadre-di-Calcio_paipartnership_SETT21

Nel ranking delle Paid Partnership l’Atalanta conquista due posizioni, sia nel ranking di Facebook (a discapito del Napoli), con 40 post sponsorizzati con 4 diversi sponsor, sia nella top 5 su Instagram, anche in questo caso scavalcando il Napoli. Da sottolineare come quattro delle cinque Top partnership su Instagram siano sponsorizzazioni in collaborazione con videogame di calcio.

NOTA-METODOLOGICA_Squadre-di-Calcio