Giancarlo Giorgetti (Foto LaPresse)

Caso Dazn, scende in campo il Governo: Giorgetti convoca l’azienda

Condividi

Il 16 novembre il ministro Mise con la sottosegretaria Ascani incontrerà i vertici della piattaforma

Il governo scende ufficialmente in campo sulla questione Dazn. Dopo le proteste social, i commenti di protesta di diversi esponenti del mondo politico e delle associazioni di consumatori è intervenuto il ministro Giancarlo Giorgetti.
Il ministro, insieme alla sottosegretaria Anna Ascani che ha la delega sulla materia, ha convocato al Mise i vertici dell’azienda che detiene i diritti tv del calcio di Serie A.

“Fare chiarezza”

L’incontro è in programma martedì prossimo 16 novembre alle ore 15. L’intenzione è quella di fare chiarezza, a tutela dei consumatori, dopo l’indiscrezione – non ufficialmente commentata da Dazn – sul possibile stop alla visione dei contenuti da due schermi in contemporanea con lo stesso account.

La risposta di Dazn

A stretto giro è arrivata la risposta della piattaforma streaming. “Come di consueto siamo disponibili alla collaborazione e al confronto con le autorità e le istituzioni: a questo riguardo, abbiamo prontamente accolto l’invito da parte del ministro dello Sviluppo Economico, Giancarlo Giorgetti, e del sottosegretario Anna Ascani, ad un confronto da svolgersi all’inizio della prossima settimana”.

Veronica Diquattro, executive vp Southern Europe di Dazn