Dazn da record con Milan-Inter (secondo Nielsen). Da primato anche la distanza dalle stime Auditel

Condividi

La ricerca di Nielsen assegna al match del Meazza 2,711 milioni di spettatori complessivi, di cui 2,274 milioni fruitori attraverso ‘big screen’. Un risultato che Auditel invece aveva calcolato a 1,475 milioni.

I PUNTI CHIAVE

  • Per Nielsen hanno visto il pari di San Siro 2,7 milioni di spettatori e, in particolare, attraverso ‘big screen’ 2,274 milioni. Il 56% in più della stima di Auditel
  • Dodicesimo turno a 7,7 milioni di ‘total audience’ secondo Nielsen. Ma Auditel viaggia al 65% in meno
  • Juve Fiorentina: il ‘bonus’ Nielsen è del 58%

Il pareggio tra Milan e Inter nel derby di domenica scorsa ha fatto registrare il record stagionale di ascolti su Dazn. Archiviata quindi, anche su questo fronte, almeno per adesso, la supremazia juventina, visto che prima dell’incontro del Meazza in testa alla graduatoria c’erano tre partite della Juve. Ma è andato bene tutto il dodicesimo turno di campionato della massima serie. E il complesso di ascolti prodotto dalle partite ha superato i bilanci raggiunti nelle giornate precedenti.

Per Nielsen hanno visto il pari di San Siro 2,7 milioni di spettatori e, in particolare, attraverso ‘big screen’ 2,274 milioni. Il 56% in più della stima di Auditel

Mentre per la piattaforma di streaming guidata da Veronica Diquattro sono ancora di attualità le polemiche generate dall’eventualità che venga mandata in soffitta o comunque limitata la cosiddetta ‘concurrency’ (la doppia fruizione per abbonamento), stavolta puntuali sono arrivate le misurazioni di Nielsen sulla ‘total audience’ del turno di campionato di Serie A appena passato in giudicato.

La bella coreografia della curva milanista

 La ricerca assegna al match Milan-Inter 2,711 milioni di spettatori complessivi. Con questa segmentazione del dato per tipo di device: 2,274 milioni hanno visto il derby attraverso la modalità ‘big screen’ (smart tv, dt e timivision box), mentre la parte rimanente ha impiegato gli altri device di dimensioni più contenute e ‘personal’. Rimangono però le distanze clamorose tra questa indagine degli ascolti e quella ufficiale. Il dato Nielsen sui ‘big screen’ risulta infatti del 56% più alto di quello prodotto da Auditel sullo stesso riferimento di pubblico (1,475 milioni di spettatori). Anche in questo caso la percentuale di ascolto sugli ‘small screen’ risulta vicina al 20%.

A 6,2 milioni la media dei dodici turni secondo Nielsen

Dodicesimo turno a 7,7 milioni di ‘total audience’ secondo Nielsen. Ma Auditel viaggia al 65% in meno

Nell’intera giornata il bilancio è stato di 7,7 milioni, ed anche in questo caso si tratta del record della Serie A su Dazn fino a questo punto del torneo. Ma anche per il bilancio complessivo il gap rispetto alla valutazione Auditel sul ‘big screen’ è ampissima, benevolmente superiore del 65%.

Il gol di Cuadrado che ha deciso il match

Juve Fiorentina: il ‘bonus’ Nielsen è del 58%

Il secondo match più seguito è stato quello tra Juventus e Fiorentina, disputatasi sabato alle 18.00 eterminata con la vittoria bianconera per uno a zero. Per Nielsen la total audience è stata di 1,6 milioni, con questo tipo di segmentazione del dato per device: 1,3 milioni sono stati gli ascolti versante big screen (con una differenza rispetto ad Auditel del 58% (828mila la misurazione dei meter), 300 mila hanno visto il match con uno small screen.

Il dodicesimo turno