Google pagherà AFP per i contenuti online usati dal motore di ricerca

Condividi

L’intesa tra Big G e l’agenzia francese è la prima sulla base dei ‘diritti connessi’

Dopo più di un anno e mezzo di trattative, Google e l’agenzia AFP (France Presse) hanno annunciato un accordo europeo sulla remunerazione dei contenuti dell’agenzia di stampa internazionale utilizzati dal motore di ricerca.

Accordo Google-Afp di 5 anni

L’intesa, senza precedenti, ha validità di 5 anni, ma al momento non si conosce il dettaglio sull’ammontare, forfettario, che spetterà all’agenzia.
La notizia della firma è stata data dal presidente della AFP, Fabrice Fries, e dal direttore generale di Google in Francia, Sébastien Missoffe.
Fries ha parlato di un “riconoscimento del valore delle informazioni”; secondo Missoffe Google dimostra la volontà “di trovare un terreno comune con editori e agenzie di stampa in Francia sul tema dei diritti online”.

Prima partnership per ‘diritti connessi’

Si tratta della prima partnership conclusa da un’agenzia di stampa in base alla direttiva europea sui cosiddetti “diritti connessi”, legislazione oggetto di durissime controversie, adottata nel 2019 e trasferita nella legge francese nello stesso anno.