Rivista Studio cambia direzione: “Si apre una nuova fase”

Condividi

“Per Rivista Studio si apre una nuova fase”. Così inizia una nota del magazine fondato nel 2011 da Federico Sarica, che che ha tenuto la direzione per un decennio, e da Alessandro De Felice (ai quali si è aggiunto poi Giuseppe De Bellis).

Una nuova fase che vede Cristiano De Majo, Silvia Schirinzi e Tommaso Garner assumere la guida di Rivista Studio, negli anni affermatasi come uno dei brand editoriali più rilevanti a livello italiano nel campo della cultura contemporanea, della moda e degli stili di vita.

Si cambia dunque, ma – avvisano – in continuità con la storia del magazine, “forti dei risultati e del posizionamento raggiunti”.

Così, per volere dell’editore, la direzione di Rivista Studio a partire dal novembre del 2021 sarà infatti affidata a un trio di professionisti, ovvero “il nucleo che si è reso protagonista di questo percorso fino a qui:

– Cristiano De Majo, al quale saranno affidati la direzione dell’attualità e della cultura e il coordinamento redazionale in qualità di Direttore Esecutivo;

– Silvia Schirinzi, alla quale sarà affidata la direzione della moda e dello stile in qualità di Fashion Director;

– Tommaso Garner, al quale sarà affidata la direzione creativa in qualità di Creative Director;

Il tutto sotto la guida di Alessandro De Felice, amministratore delegato di Studio Editoriale, e di Giuseppe De Bellis, che garantirà a Rivista Studio la direzione responsabile e la sempre maggior integrazione con Undici.

Chi sono De Majo, Schirinzi e Garner

  • Cristiano De Majo – Giornalista e scrittore, ha iniziato collaborando con la Repubblica, Internazionale, IL magazine. Lavora nella redazione di Rivista Studio dal 2015 in qualità di caporedattore del sito e del giornale di carta.
  • Silvia Schirinzi – Giornalista, ha lavorato per Donna Moderna, dove si è occupata di attualità e temi femminili. Ha collaborato con L’Uomo Vogue, Vogue Italia e D La Repubblica. Dal 2016 si occupa di moda per Rivista Studio.
  • Tommaso Garner – Lavora a Rivista Studio dal 2011, dove è stato prima art director e poi creative director, ruolo che attualmente ricopre. È anche direttore creativo del magazine Alla Carta e lavora come creative consultant per diversi brand e istituzioni nel mondo della moda e dell’arte.