PhotoVogue diventa globale

Condividi

Al via la sesta edizione del PhotoVogue Festival

Al via la sesta edizione del PhotoVogue Festival.

A dieci anni dalla nascita PhotoVogue, la community per gli appassionati di fotografia ideata e diretta da Alessia Glaviano, diventa globale.

Più di 250mila fotografi di tutto il mondo

Già oggi è una piattaforma con più di 250mila fotografi di tutto il mondo, sia amatoriali sia professionisti, che offrendo uno spazio virtuale e fisico dove chiunque può caricare le proprie fotografie vuole sostenere nuovi talenti, dare visibilità a comunità storicamente escluse, promuovere la diversità e l’inclusione nel mondo della moda e dell’immagine: “Dall’inizio del 2022”, spiega Glaviano, “avrà una nuova piattaforma che include anche altre tipologie di media diversificata a livello internazionale, dando così l’opportunità ai fotografi che fanno parte di questa grande comunità di lavorare con le redazioni di Condé Nast in tutti i Paesi in cui il gruppo è presente”. Un obiettivo concreto e realistico, visto che l’attività di scouting di PhotoVogue ha permesso nel corso degli anni a diversi fotografi di crescere e di affermarsi professionalmente nel panorama della fotografia contemporanea.

Sesta edizione del PhotoVogue Festiva

L’anticipazione è stata data all’inaugurazione della sesta edizione del PhotoVogue Festival che si tiene a Milano dal 18 al 21 novembre, negli spazi di Base, con mostre, talk e diverse altre iniziative legate alla fotografia che coinvolgono anche alcune gallerie di fotografia della città. Ideato come terreno d’incontro tra etica ed estetica, il festival nell’edizione di quest’anno, curata, oltre che da Glaviano, da Francesca Marani e Chiara Bardelli Nonino, ha come tema ‘Reframing History’: un’esplorazione di progetti che intendono presentare uno sguardo alternativo reinventando figure storiche trascurate o mettendo in discussione racconti stereotipati.

35 artisti selezionati da una giuria internazionale

La mostra ‘Reframing History/35 Chapters’ presenta i lavori di 35 artisti selezionati da una giuria internazionale attraverso una open call a cui hanno aderito 2.500 fotografi da 98 Paesi per un totale di 25mila immagini.

In ‘Reframing History/12 Chapters’ sono invece esposte le opere, selezionate dai membri della giuria e dal reparto fotografico di Vogue Italia, di 12 artisti che sviluppano la prospettiva dei creativi Black sul concetto di “storia alternativa, o controstoria, passando per la reinvenzione radicale e la critica dei canoni artistici e delle mitologie occidentali e aprendo una via che sta influenzando, modellando e rivoluzionando il panorama mondiale della fotografia contemporanea”.

Al decimo anniversario di PhotoVogue è dedicato un video con 500 tra le immagini più rilevanti pubblicate sulla piattaforma. Un secondo video mostra quattro episodi della serie Sky Original Le Fotografe, diretta da Francesca G. Raganato, su otto fotografe italiane che si sono distinte per un racconto originale delle donne contemporanee.

Tutte le informazioni e il programma dei talk sono consultabili su photovoguefestival.vogue.it

Patrocinato dal Comune di Milano, Photo Vogue Festival è realizzato con il contributo di alcuni partner tra cui Audi, Gucci Beauty e Xiaomi.