Alfred Film, nuova casa di produzione made in Italy

Condividi

Nasce una nuova casa di produzione di film e serie tv. A ispirare il nome, il grande Hitchcock. La cdp si chiama infatti Alfred Film, ma per ora più che pellicole da paura propone storie da ridere.
Il primo titolo – ‘Tre di troppo’ – arriva in sala dal 27 gennaio, coprodotto da Alfred Film con Warner Bros Entertainment Italia e Colorado Film.
Lo dirige e interpreta Fabio De Luigi. L’attore, in questo periodo in sala con il film di Pif ‘E noi come stronzi rimanemmo a guardare’, è qui alla seconda esperienza come regista. Al suo fianco, la comica e attrice Virginia Raffaele e… tre ragazzini che scompigliano gli equilibri.

Fabio De Luigi e Virginia Raffaele, protagonisti di ‘Tre di troppo’

I fondatori di Alfred Film sono Roberto Amoroso e M. Theresia Braun. Lui nel curriculum da produttore ha la partecipazione a serie di successo come ‘1993’, ‘Gomorra’ e ‘Romanzo criminale’. Lei arriva da Chora, dove ha contribuito ad avviare la company dal punto di vista amministrativo, legale e finanziario.

Roberto Amoroso e M. Theresia Braun

Nel core business della Alfred Film, un’attività di scouting, alla ricerca di nuovi talenti dell’audiovisivo, dagli sceneggiatori ai registi e agli attori.
Nello stesso tempo, la cdp intende investire sulla produzione di storie italiane, rivolte sia al mercato locale sia a quello internazionale. In sintonia con la tendenza emersa al MIA che vede i big player a caccia di prodotti nazionali da lanciare sui mercati.