Tim-KKR. Gubitosi: pronto a fare un passo indietro

Condividi

“Al fine di favorire il processo decisionale da parte del consiglio, metto a disposizione del cda le deleghe che mi avete conferito, per vostra opportuna valutazione.

Se questo passaggio consentirà una più serena e rapida valutazione della non binding offer di Kkr, sarò contento che sia avvenuto”.

Così Luigi Gubitosi, amministratore delegato di Tim in una lettera indirizzata al board, che l’ANSA ha potuto leggere, in vista della riunione di domani.