Pirelli, per il 2022 torna ‘The Cal’. Musica protagonista ‘on the road’

Condividi

L’azienda svela l’iconico calendario, con gli scatti di Bryan Adams, e apre le celebrazioni per i suoi 150 anni

Dopo la pausa forzata per la pandemia, torna il Calendario Pirelli. ‘On the Road’ il titolo dell’annuario 2022, il numero quarantotto nella storia dell’azienda che si prepapra a compiere 150 anni.

Musicisti protagonisti per Pirelli

Nella custodia di un LP in vinile, The Cal 2022 ha per protagonisti i musicisti, ritratti in diversi momenti della loro vita in tour, ‘on the road’ appunto. E anche dietro l’obiettivo c’è un musicista, Bryan Adams, che, per la prima volta nella storia del Calendario non è solo fotografo, ma anche parte del cast.

Cher, Iggy Pop, Jennifer Hudson, Normani, Rita Ora, Saweetie, Kali Uchis, la chitarrista St. Vincent (suo lo scatto di cover), gli emergenti Grimes e Bohan Phoenix, il rapper di origini cinesi sono i protagonisti dei 70 scatti raccolti in 160 pagine. Sul set i musicisti hanno rivissuto tutti i momenti delle loro tournée: dalla tensione prima dell’esibizione alle pause tra le prove e i concerti, dai lunghi viaggi da una città all’altra alla solitudine in una stanza di albergo.

Lo scatto di cover con St. Vincent

Le foto sono state scattate la scorsa estate, in soli tre giorni di lavorazione, in due location di Los Angeles – il Palace Theatre e l’hotel Chateau Marmont di Hollywood – e a Capri all’hotel Scalinatella.

Gli scatti di Bryan Adams

“Pirelli è un’azienda che è sempre stata on the road, così come i musicisti. Io stesso ho trascorso gran parte della mia vita on the road. C’era quindi una simbiosi perfetta”, ha spiegato Adams, in isolamento dopo essere risultato positivo al Covid all’arrivo a Milano.
“Sarebbe davvero difficile sintetizzare con una lavorazione di pochi giorni tutto quello che succede sulla strada. Quello che ho cercato di fare è stato rappresentarne alcuni aspetti. Per esempio, noi musicisti non vediamo mai veramente la facciata dell’edificio, ma sempre soltanto il retro: vediamo l’ingresso degli artisti, vediamo l’area del backstage, vediamo il seminterrato. Si passa dall’ingresso degli artisti alla portiera della macchina a quella dell’hotel a quella del treno e poi del bus. Un sacco di porte, dunque, ma sempre di viaggio si tratta”.

150 anni dalla fondazione

La presentazione del calendario dall’Hangar Bicocca è stata anche l’occasione per Pirelli per aprire le celebrazioni in vista del centocinquantenario dalla fondazione, che cade nel 2022.
“Siamo ‘on the road’ da 150 anni”, ha detto a questo proposito il ceo Marco Tronchetti Provera richiamando il titolo del calendario. “Il tema del viaggio, On the Road è molto vicino a Pirelli”, ha aggiunto ricordando così qual è lo scopo del Calendario. “The Cal è sempre stato nelle mani di grandi artisti, non doveva promuovere ma interpretare la società in cui viviamo; è una riflessione sulla realtà; è un pezzo di vita”. E anche se il Covid ha fermato per due anni il viaggio “poi il mondo riparte – è il messaggio dell’edizione 2022 – e il cammino è quello che ci accomuna”.

L’azienda ha svelato anche il logo celebrativo. Si tratta della scritta Pirelli, con la P che sovrasta l’intero nome e di fianco un 150 stilizzato con la scritta Years sotto lo zero